News images

Pubblicato il maggio 17th, 2011 | da simona vitale

0

Il 18 Maggio il concerto per la beatificazione di Papa Giovanni Paolo II

Mercoledi 18 maggio avranno conclusione le celebrazioni per la Beatificazione di Giovanni Paolo II con due importanti eventi: alle 16:00 ci sarà  in Piazza dei Cinquecento l’inaugurazione della statua di bronzo di circa 4 m di altezza, dedicata all’ormai beato Papa e alle 20:30  avrà luogo il concerto che avrebbe dovuto tenersi lo scorso 2 maggio ma che è stato rinviato a causa della pioggia.

”Memoria e Gratitudine” (questo il titolo del concerto-evento) sarà caratterizzato da due ore di grande musica e si terrà presso l’auditorium della conciliazione a Roma. Il concerto prevede l’ingresso gratuito sino all’esurimento dei posti disponibili e chiuderà definitivamente i festeggiamenti per la beatificazione di Karol Wojtila, proprio nel giorno della sua nascita. Si esibiranno artisti di fama nazionale accorsi per rendere omaggio al Papa Beato attraverso delle esibizioni che toccheranno sia il repertorio classico che quello più propriamente pop e commerciale. La serata sarà condotta da Elisa Isoardi, giovane e bella conduttrice di Rai Uno. Il concerto si aprirà con un ”Magnificat” interpretato da Elisa Latini e Micaela Foti, cantanti giovani che rappresenteranno tutte quelle ”sentinelle del mattino” che Giovanni Paolo II ha sempre cercato di incoraggiare nei suoi incontri a sostegno dei giovani. Si esibiranno poi le stelle più lucenti del panorama musicale italiano: Amedeo Minghi canterà la canzone da lui scritta apposta per il Papa ‘‘Un uomo venuto da lontano” e che già era stata interpretata in occasione del XXV anniversario del Pontificato di Papa Wojtila. Inoltre l’artista si esibirà con la cantante israeliana Orit Gabriel Stern e con l’arabo-palestinese Hakeem Abu Jaleela cantando ”Gerusalemme”. Seguiranno Tosca con ”Mater jubilaei” e i Matia Bazar con ”Vacanze Romane”. Ancora  la PFM con “E’ Festa“, Roby Facchinetti con “Grande Madre“, Irene Fornaciari & I Nomadi con “Il Mondo piange“, I Nomadi con “Trovare Dio“, Francesco Renga con “Angelo“, Mariella Nava con “La strada“, Noemi con “Vuoto a perdere“, Mimmo Politanò con “La nostra terra“. Si è tuttavia voluto rendere omaggio anche alla musica classica per cui si esibiranno anche artisti importanti come il tenore Romolo Tisano ed il soprano Silvia Lorenzi che, per l’occasione, presenteranno una suggestiva “Ave Maria” cantata sull’intermezzo dalla Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni. La violinista Anna Tifu, con il suo violino “Carlo Bergonzi del 1739”, suonerà musiche di Massenet, sulle emozionanti immagini della Beatificazione di Giovanni Paolo II. Gli artisti saranno  diretti dal Maestro Bruno Santori, direttore stabile e artistico dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo e saranno accompagnati da 20 elementi del Coro Giuseppe Verdi di Roma e dall’Orchestra Sinfonica Nova Amadeus di Roma, composta da 43 professori. Tutti i momenti della vita del Papa e della sua postuma beatificazione saranno raccontati dalle persone che anno conosciuto il grande Karol come il Cardinale Camillo Ruini, Monsignor Slawomir Oder che ha sostenuto  la causa di beatificazione, Don Massimo Camisasca, superiore della Fraternità sacerdotale di San Carlo Borromeo, Arturo Mari, “fotografo personale” per 27 anni di Papa Wojtyla e tantissimi altri. Il tutto con lo scorrere sui maxischermi delle immagini che testimoniano gli atti di gioia, preghiera e malattia di Papa Giovanni Paolo II nell’ultimo omaggio in musica che Roma rende al nostro amato Pontefice.

Tags: , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi