News A l'Attaque - contest per band emergenti

Pubblicato il novembre 15th, 2013 | da Vittoria Borgese

0

À l’Attaque, The Sick Dogs e The Furies danno il via al contest

Con la serata di ieri ha preso il via À l’Attaque, il contest musicale per band emergenti organizzato da Associazione Mammalucco &  Birreria 34: un progetto con cui si vuole offrire spazio e voce ai talenti disposti a mettersi in gioco e attraverso il quale dare continuità all’iniziativa già portata avanti nel corso delle passate edizioni del festival Invasioni Urbane. Un modo insomma per fornire agli artisti emergenti la possibilità di fare esperienza, allargare le relazioni nel settore musicale e far conoscere al pubblico la propria musica. Due la band che si sono esibite nel corso della prima serata sul palco della Birreria 34: ai The Sick Dogs ( Cosenza) è spettato l’onore di aprire il contest che ha poi ospitato la performance del quintetto di power/folk metal  del gruppo proveniente dalla piana di Gioia Tauro, The Furies.

Per i The Sick Dogs (Nicola Comerci, Piero Rago, Arcangelo Pagliaro, Serena Sinopoli) quaranta minuti di esibizione che sono serviti a rompere gli indugi e scaldare la serata; per loro una scaletta composta in prevalenza di pezzi originali (7 su 9) ai quali si sono aggiunte due cover, di cui una dei Virginiana Miller. Buona capacità di tenere la scena per la band cosentina che ha presentato brani che attingono alla tradizione del rock italiano che non ha paura delle melodie, con una linea vocale importante e dalle estensioni interessanti. Tre calabrie (Reggio, Vibo Valentia, Cosenza), quattro generazioni diverse e un’unica fusione: questi sono i The Sick Dogs, progetto nato nel 2011, anno in cui ha visto la luce l’omonimo EP (THE SICK DOGS) con i primi cinque brani. Nel Settembre 2013 si aggiudicano il primo premio all’Officine Music Contest.

A l'Attaque - contest per band emergenti

A l’Attaque – contest per band emergenti

Secondo gruppo ad esibirsi nell’ambito de À l’Attaque,  è stato il quintetto composto da Filippo Lovecchio,  Rocco Mauro,  Rocco Condello , Mario Stivala e Antonio Schipilliti: The Furies hanno presentato 5 loro pezzi originali estratti da un primo demo, per 45 minuti di live. Esibizione convincente e potente quello della band che ha potuto contare sul calore di un ottimo il seguito di fan accorsi ad ascoltarli. The Furies nascono nel 2009 con l’intento di creare un gruppo che avesse come priorità principale il metal: si inizia col metalcore, ottenendo però scarsi risultati. Un anno dopo con l’aggiunta di un tastierista alla formazione il genere cambia radicalmente e rimarrà tale influenzando i gusti di tutti i componenti che ne faranno il proprio genere prediletto, ossia il power metal e un più specifico ramo del genere che è il folk metal.

In giuria a parte due componenti per la Mammalucco e per la Birreria, era presente come ospite Giancarlo Alessi, batterista dei Walking Trees.  Sempre nel corso della serata di ieri sono stati annunciati i premi in palio: al primo classificato andrà la possibilità di registrare 3 pezzi demo presso Dissonanza Studios; al secondo un Micro impianto LSS – (LSS Advance Speakers Systems); al terzo classificato una fornitura di 50 lattine di birra artigianale (Bad Attitude Birrificio Ticinese artigianale).

Le iscrizioni al contest restano aperte fino al 31 Gennaio 2014; il prossimo appuntamento con À l’Attaque è fissato per giovedì 21 Novembre.

Tags: , ,


Informazioni sull'Autore

Spirito pratico e razionale, ama la musica in tutte le sue forme come strada per lasciarsi andare alle emozioni. Condivisione e lavoro di squadra sono le sue parole d'ordine; Lenny Kravitz e Francesco De Gregori il suo debole.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi