Afterhour..." /> Afterhours, "La tempesta è in arrivo" video per "Faccia d'Angelo"

Video Afterhours

Pubblicato il marzo 10th, 2012 | da Greta C

0

Afterhours, “La tempesta è in arrivo” video per “Faccia d’Angelo”

“Padania” un titolo che sta già facendo discutere molto come tutti i lavori degli Afterhours, una delle band più rappresentative del nostro paese. Anticipato dal singolo “La tempesta in arrivo”, “Padania” uscirà il 17 aprile 2012 e il titolo ma anche la genesi di questo disco è stato spiegato dalla stessa band in una lunga intervista all’interno del Museo del Novecento a Milano, uno dei nuovi poli culturali più interessanti e all’avanguardia d’Italia. Per parlare di “Padania” ci sarà tempo, quindi, ci buttiamo a capofitto su “La tempesta in arrivo” singolo che la band ha donato come colonna sonora di “Faccia d’angelo”, miniserie in onda a breve su Sky Cinema. Il sound del brano fa davvero ben sperare: la voce di Manuel Angelli non è mai stata messa in discussione, il potere musicale degli ultimi dischi, forse un po’ si. “La tempesta in arrivo”, titolo assolutamente perfetto per un brano apripista, sembra quasi scuotere tutti i fan, sembra quasi dire “guardate che siamo tornati” e, noi, non aspettavamo altro. Un brano che ha dietro scelte sempre molto oculate ma anche meditate: come colonna di “Faccia d’Angelo”, la canzone suona già molto in linea con la tematica della miniserie che, già di per sé, sta facendo parlare molto. In onda sul Sky il 12 e il 19 marzo 2012, la miniserie tratterà la storia, in versione romanzata, del boss della Mala del Brenta. Uno dei giovani ma più affermati artisti italiani avrà un ruolo ancora una volta fondamentale: Elio Germano dovrà interpretare acutamente proprio le mille sfacettature di “faccia d’angelo”.

”]AfterhoursIl video mostra proprio l’alternanza di Manuel Agnelli e la miniserie in un connubio che ha ricevuto già molti commenti positivi: un ritorno degli Afterhours è sempre molto gradito, anche da chi magari non li ama alla follia ma senza ombra di dubbio sa riconoscere la potenza di uno degli orgogli del nostro paese. Prima di lasciarvi con il video di “La tempesta è in arrivo”, vi ricordiamo dell’annuncio dell’uscita di “Padania” di cui avevamo già parlato a tempo debito, aggiungendo anche qualche altra indiscrezione raccolta proprio in questi giorni. Intervistati al Museo del Novecento a Milano, gli Afterhours hanno voluto sottolineare quanto l’arte sia in grado di cambiare il mondo e l’arte del ‘900 in particolar modo è sperimentazione, è voglia di creare nuovi contenuti. XL Repubblica, completamente stravolto in un packaging nuovissimo, pubblicizzato già a dovere, dedica la copertina proprio alla band di Manuel Angelli.

“Padania” un titolo che ha già fatto molto parlare di sé ma su cui la band si sofferma per donargli un nuovo significato descrivendolo come “uno stato della mente” proseguendo con “la Padania è il simbolo di tutto quello che noi assolutamente rifiutiamo”. Una visione del mondo musicale ma, anche ampliando gli orizzonti, una visione della vita stessa sempre molto acuta da parte della band che spiega come in tutti gli altri paesi del mondo i musicisti sono visti come intellettuali ma non in Italia dove la parola intellettuale fa paura, dove la parola cultura fa paura e dove la parola arte fa paura.

Gli Afterhours, di paura, non ne hanno mai avuta così come hanno sempre optato per le vie più scomode, per quelle mediaticamente più particolari ma supportati da un contenuto che, anche se non sempre capito, è stato ogni volta illuminante della condizione italiana. Non potremmo essere più felici del loro ritorno.

Video: Afterhours – “La tempesta è in arrivo”:

Tags: , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi