Gli Afterhours continuano a raccogliere consensi pe..." /> Afterhours finalisti per il premio Album Indipendente Europeo dell’Anno | MelodicaMente

News Afterhours | © Ilaria Magliocchetti Lombi

Pubblicato il gennaio 28th, 2013 | da Luisa Fazzito

0

Gli Afterhours unici italiani per il premio Album Indipendente Europeo dell’Anno

Gli Afterhours continuano a raccogliere consensi per l’ultimo album di inediti rilasciato ormai lo scorso Aprile. “Padania” è, unico album italiano, tra i 18 finalisti designati per il titolo di Album Indipendente Europeo dell’Anno, quest’anno giunto alla sua terza edizione.
Il premio è organizzato da Impala, l’associazione che raccoglie gli operatori europei della musica indipendente, richiamando il concetto dell’americano Mercury Prize. Il titolo di Album Indipendente Europeo dell’Anno mira a premiare il talento musicale e la diversità delle uscite europee indipendenti  promuovendo artisti eccezionali del settore indipendente. Il premio European Independent Album of The Year è stato lanciato nel 2011, in occasione del 10° anniversario della IMPALA. Il vincitore è selezionato da un elenco di candidature nazionali e non, presentate per le loro qualità musicali, artistiche o in altri casi eccezionali. Gli album nominati devono essere stati pubblicati da un’etichetta europea indipendente tra gennaio e dicembre 2012.

Ad aggiudicarsi il premio nel 2012 è stata Adele grazie all’album “21” altri artisti che nel corso degli anni hanno ricevuto la premiazione sono Efterklang, Manu Chao, Radiohead, Agnes Obel, Caro Emerald e Sigur Ros.

Afterhours | © Ilaria Magliocchetti Lombi

Afterhours | © Ilaria Magliocchetti Lombi

Quest’anno in nomination i seguenti artisti:

  • Afterhours – Padania (Germi)
  • Alt-J – An Awesome Wave (Infectious)
  • Compact Disco – Sound Of Our Hearts (CLS)
  • Cro – Raop (Chimperator)
  • Django Django – Django Django (Because Music)
  • El Perro Del Mar – Pale Fire (Ingrid / Memphis Industries)
  • Enter Shikari – A Flash Flood of Colour (Ambush Reality)
  • First Aid Kit – The Lion’s Roar (Wichita)
  • Frenkie – Troyanac (Menart)
  • John Talabot – ƒIN (Permanent Vacation)
  • Jukka Poika – Yhdestä puusta (Suomen Musiikki)
  • Kaizers Orchestra – Violeta Violeta Vol. III (Petroleum Records)
  • The Kyteman Orchestra – The Kyteman Orchestra (Kytopia)
  • Libar – Libar (Menart)
  • Netsky – 2 (Hospital Records)
  • Norberto Lobo – Mel Azul (Mbari)
  • Shaka Ponk – The Geeks and The Jerkin’ Socks (Tôt ou Tard / Wagram)
  • The XX – Coexist (XL Recordings)

I giudici del consiglio di IMPALA avranno 4 settimane di tempo per votare, noi ovviamente ci auguriamo che a trionfare sia la band di Manuel Agnelli.

Tags: , , , ,


Informazioni sull'Autore

Appassionata di calcio e sport, amante di tutto ciò che è rock e grunge, apprezza la musica e ne scrive quotidianamente. Ama i live e segue con passione gli eventi mediatici, coordina con entusiasmo il gruppo editor di MelodicaMente.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi