Il più grande festival musicale a livello europeo ..." /> Al via Sziget Festival, l’isola di Obuda a ritmo di musica | MelodicaMente

News sziget-festival-budapest

Pubblicato il agosto 9th, 2011 | da Greta C

0

Al via Sziget Festival, l’isola di Obuda a ritmo di musica

Il più grande festival musicale a livello europeo è ufficialmente iniziato ieri, lunedì 8 agosto e si protrarrà fino a lunedì 15 agosto per una settimana di musica no stop. L’isola di Obuda, chiamata così in onore della “vecchia” Budapest ospita la diciannovesima edizione dello Sziget Festival soprannominato da addetti ai lavori e dal pubblico stesso la “Woodstock” del Dabubio.

I nomi confermati per l’edizione attuale sono come solito di altissimo livello e, visto che la kermesse durerà per ben una settimana, ci saranno band per tutti i gusti; dai The Chemical Brothers fino ai The National passando per Flogging Molly e Gogol Bordello. Altri nomi davvero interessanti cono Crystal Castles, Skunk Anansie, Rise Against, Sonata Arctica, Judas Priest ma anche gli italiani Verdena i quali voleranno a Budapest per portare ancora una volta la loro musica in Europa.

Interessante per gli amanti della dance il Party Arena dove diversi dj si sfideranno e si contenderanno le attenzioni dei fan che balleranno nella zona dedicata a dance senza interruzioni. Quest’anno l’area dei Dj sarà ancora maggiore e, come pubblicizzato dallo stesso Sziget, pronta ad accogliere migliaia di fan dell’ elettronica e dance music.

Il festival, nato nel 1993 e sponsorizzato per vari anni dalla Pepsi, ha visto nel corso degli anni avvicendarsi artisti di primo piano della scena musicale come i The Cure, gli HIM, i Muse che sono rimasti nella storia per una delle migliori esibizioni del gruppo, e ancora Ash, Slayer, Natalie Imbruglia, i Korn e molti altri.

Ricordiamo anche la performance dei Placebo nel 2006, gruppo fondamentale all’interno della scena musicale europea che si esibirà proprio fra pochi giorni, l’11 agosto insieme ai 30 Seconds To Mars in Germania, in onore dell’anniversario della Mercedes Benz.

Ritornando allo Sziget 2011, lo staff amministrativo della kermesse ha fatto sapere che la maggior parte dei biglietti è stata venduta nei Paesi Bassi, dimostrazione ancora una volta di quanto l’Europa del Centro-Nord sia sensibile verso le manifestazioni musicali di ogni genere. Le esibizioni più attese sono quelle dei The Chemical Brother e dei Prodigy che si esibiranno giovedì e venerdì.

Davvero interessante da segnalare anche il luogo della kermesse: l’isola di Obuda è molto amata dal pubblico della manifestazione poiché è un’isola situata interamente sul Danubio che permette però un facile accesso a Budapest, città dalle mille contraddizioni ma che merita sicuramente una visita.

Inoltre da quest’anno lo Sziget in convenzione con gli enti amministrativi di Budapest ha istituito anche lo Sziget Budapes Pass, una tessera che offre per tredici giorni, al prezzo contenuto di 25 euro il pieno accesso ai mezzi pubblici, all’utilizzo dei traghetti ma anche all’accesso di tutte le spiagge vicino il capoluogo ungherese. Ritornando allo Sziget, esso non ha bisogno di ulteriori spiegazioni ma, approfondiamo meglio quali sono i palcoscenici che vedranno protagonisti artisti provenienti da tutte le parti del mondo.

Il Pop-Rock Main Stage come dice lo stesso nominativo è il luogo dove si terranno i maggiori concerti o meglio, quelli per cui si prospetta una gran affluenza di pubblico. In programma vi sono i Prodigy, Prince, Thirty Seconds To Mars, Gogol bordello, Kasabian, Interpol, Good Charlotte, White Lies e molti altri. Si passa poi al World Music Main Stage che ha lo scopo dichiarato di proporre la miglior musica mondiale. Qui si esibiranno nomi provenienti da tutto il globo come Gotan Project, LaBrass Banda, Ska Cubano ed altri.

Uno dei palchi più frequentati e aspettati è il Rock-Metal Main Stage che vedrà la potenza dello Sziget esibirsi con gruppi come judas Priest, Mororhead, Deftones, The Sorrow, Sonata Arctica, Within Temptation ed altri che potrete leggere nel programma.

Passiamo al A38-Wan2 Stage considerato come il palcoscenico alternativo per eccellenza. Questo è il palco delle grandi ultime scoperte come Crystal Castle e Hurts. Per finire come non nominare il Party Arena che, come abbiamo precedentemente accennato quest’anno sarà ampliato per ospitare ancora di più gente. All’interno di esso si alterneranno nomi come Trentemoller, Kid Cudi, Goose e altri.  I palchi presenti non sono di certo finiti qui infatti ci sarà il Meduza, per ballare tutta la notte, l’Europe Stage per scoprire i migliori gruppi europei, il Roma Sàtor che colpisce per la sua vivacità.

Inoltre all’interno dell’isola, adattata completamente per lo Sziget Festival ci saranno ristoranti, di cui uno ottimo italiano, diversi caffè e locali per tutte le esigenze: dagli sportelli bancari a quelli postali. A breve vi illustreremo le esibizioni e le recensioni dei migliori live, nel frattempo ecco il programma Sziget 2011.

Tags: , , , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi