News Alessandro Mannarino

Pubblicato il ottobre 1st, 2014 | da Vittoria Borgese

0

Alessandro Mannarino, Al Monte Live riparte dai Teatri

E’ tornato prepotentemente sulle scene musicali con il nuovo album “Al Monte“, un disco che ha riconfermato il successo riconosciutogli con i precedenti album “Bar della rabbia” e “Supersantos“. Ora per Alessandro Mannarino è tempo di diffondere le note dell’ultima fatica discografica, insieme ai suoi più amati successi, tornando a risuonare nei principali teatri d’Italia dopo il successo del tour estivo di “Al Monte Live“.

Cantastorie dell’animo umano, in grado di far ridere, piangere, ballare e sognare ancora una volta, insieme a undici musicisti, e la sua immancabile chitarra riporta il suo magico sound nella dimensione che più gli appartiene, il live.

Alessandro Mannarino - Al Monte - Artwork
Al Monte Live” aprirà i battenti l’8 novembre a MONTECATINI (Teatro Verdi) con la data zero. Ufficialemte il tour partirà l’11 novembre a TORINO (Teatro Colosseo) per poi proseguire il 17 novembre a FIRENZE (Obihall); il 18 novembre a BOLOGNA (Europauditorium); il 20 novembre a ROMA (Teatro Brancaccio).
Per la tappa di Firenze i biglietti sono disponibili in prevendita sui circuiti Box Office e Ticket One. Riduzione di 6 euro per i possessori della Carta Super Flash della Banca CR Firenze.

Alessandro Mannarino, seppur è ancora all’inizio della sua carriera, è già riuscito a conquistare critica e pubblico, ne sono conferma le oltre 40.000 copie vendute con i due album precedenti, “Bar della rabbia” (2008) e “Supersantos” (2011) e i numerosi premi che gli sono stati riconosciuti: Premio Gaber e Premio Siae come miglior artista emergente. Nel curriculum vanta anche due partecipazioni al Concertone del Primo Maggio, un tour negli Stati Uniti e in Canada (Hit Week Festival insieme a Subsonica e Negrita). Inoltre è autore dell’arrangiamento della sigla di Ballarò e della colonna sonora del film di Rolando Ravello “Tutti contro Tutti”, vincitrice al Magna Grecia Film Festival e Premio Pimi 2014 “Miglior progetto indie”.

Tags: , , , ,


Informazioni sull'Autore

Spirito pratico e razionale, ama la musica in tutte le sue forme come strada per lasciarsi andare alle emozioni. Condivisione e lavoro di squadra sono le sue parole d'ordine; Lenny Kravitz e Francesco De Gregori il suo debole.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi