News Show At The MTV Europe Music Awards 2007

Pubblicato il ottobre 27th, 2011 | da Greta C

0

Amy Winehouse morta per un’intossicazione etilica

Amy Winehouse è venuta a mancare il 23 luglio 2011 e, fino a questo momento ciò che è stato detto a riguardo della sua morte ha riempito pagine intere di magazine ma, senza avere alcuna, definitiva, conclusione. A distanza ormai di tre mesi dalla sua morte sono stati resi noti gli esiti degli esami effettuati sul corpo dell’artista proprio per capire la causa del suo decesso.

Show At The MTV Europe Music Awards 2007

Amy Winehouse | © Dave Hogan/Getty Images

Gli esami sono stati svolti dal medico legale del St.Pancras Coroners Court che ha stabilito che la morte della cantante è ricollegabile ad un vistoso abuso di alcol. Gli esami del sangue hanno mostrato, infatti, 416mg di alcol per 100ml di sangue. Considerando che il limite legale è stabilito a 80mg, la conclusione è presto immaginabile. Il medico ha, inoltre, aggiunto che quella quantità di alcol avrebbe potuto uccidere chiunque anche chi non aveva alcun problema di salute. Già al momento del sopralluogo effettuato nella casa di Camden Square si era notato la presenza di alcune bottiglie di superalcolici. In conclusione, dunque, si è finalmente giunti alla causa conclusiva della morte della cantante, in modo da chiudere qualsiasi tipo di speculazione a riguardo per affidarsi solo al suo ricordo come cantante. Subito dopo la scomparsa, infatti, i giornali avevano iniziato a parlare di due cause diverse di morte: alcuni sostenevano che essa fosse riconducibile all’abuso di sostanze stupefacenti mentre altri proprio per sostanze alcoliche. Le analisi, già iniziali sul corpo dell’artista, avevano mostrato l’assenza di tracce di droga; ciò era stato profondamente sostenuto anche dai parenti di Amy Winehouse che, da sempre hanno sostenuto la motivazione che l’artista si era ormai disintossicata dalle sostanze stupefacenti ormai da tempo. In conclusione, dunque, è stata scartata sia l’ipotesi di suicidio sia l’ipotesi di abuso di droghe; la morte della talentuosa cantante è riconducibile solo ed esclusivamente ad un abuso incontrollato di alcool. Dopo accurate analisi, la polizia e soprattutto i medici che hanno lavorato nell’indagine targata Winehouse, hanno messo la parola fine alla questione concludendo che la morte è stata totalmente accidentale e dovuta a un’intossicazione etilica.

Tags: , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi