Lioness: Hidden Treasures", l’album postu..." /> Amy Winehouse, "Lioness: Hidden Treasures" l' album postumo

Uscite Discografiche Amy Winehouse - Lioness Hidden Treasure - Artwork

Pubblicato il dicembre 3rd, 2011 | da Valentina Garbato

0

Amy Winehouse, “Lioness: Hidden Treasures” l’atteso album postumo

Il prossimo lunedì 5 dicembre uscirà “Lioness: Hidden Treasures“, l’album postumo di Amy Winehouse . Il disco della cantante inglese, morta improvvisamente lo scorso luglio a soli 27 anni, comprenderà dodici canzoni. Amy stava lavorando ad un nuovo disco per cui nell’album postumo ci saranno sia brani registrati di recente sia pezzi creati nel passato, come canzoni che risalgono al 2002 ovvero a prima del debutto della cantante sulla scena internazionale con l’album “Frank“, uscito nel 2003.

L’uscita dell’album è stata anticipata dal singolo “One Day Will Come” e dal duetto “Body and Soul“, realizzato insieme a Tony Bennet e uscito lo scorso 14 settembre. Il brano, l’ultimo registrato in studio da Amy, ha conquistato le classifiche e unanimi giudizi positivi.

Tra le altre canzoni presenti nel disco ci sono “Between the cheats“, un pezzo che la cantante aveva scritto e registrato nel 2008, “Like smoke” inciso sempre nel 2008 con l’amico rapper Nas e una versione di “Will you still love me tomorrow“, un pezzo scritto nel 1960 da Carole King. I fan potranno ascoltare anche una versione alternativa di “Valerie” e di “Girl from Ipanema“.

Amy Winehouse - Lioness Hidden Treasure - Artwork

Le canzoni sono state ascoltate e scelte dai produttori Mark Ronson e Salaam Remi e da Mitch, il padre di Amy Winehouse. Il tassista con la passione del jazz ha dichiarato che riascoltare la voce della figlia è stato doloroso ma necessario. L’album è imperdibile per tutti coloro che hanno amato Amy ma anche per chi non ha fatto in tempo ad apprezzare il suo straordinario talento quando era ancora in vita. In ogni pezzo sono presenti  il suo stile unico e inconfondibile. Sarà un piacere riascoltare la sua voce calda e graffiante e  apprezzare le sue originali interpretazioni.

L’album è prodotto dalla Universal Music’s Island Records  e ancora prima di esser disponibile sul mercato è stato l’album più venduto di Amazon nel Regno Unito. Per ogni copia dell’album venduta una sterlina verrà devoluta all’associazione che porta il nome della cantante ovvero la “Amy Winehouse Foundation”; la fondazione istituita dal padre dopo la morte della cantante che si occupa di aiutare i giovani in difficoltà a causa di malattie o dipendenza da sostanze.

Intanto il vestito indossato da Amy per la copertina dell’album “Back to black” è stato venduto all’asta a Londra per più di 43mila sterline,  cioè oltre 50mila euro. L’abito, disegnato da Disaya nel 2006, è stato acquistato da Musea de la Moda, un museo di moda di Santiago del Cile e il ricavato della vendita sarà devoluto alla Fondazione.

 

 

Tags: , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi