Video Andead

Pubblicato il marzo 19th, 2013 | da Carmen Pierri

0

Andead, il punk rock italiano nel video di “The Real Deal”

Sulla pagina Facebook ufficiale degli Andead domenica 17 marzo è apparso il video di “The Real Deal“, brano primo estratto dal nuovo album e per l’occasione dedicato a tutti gli amici e parenti della band. Indubbiamente un gran bel modo di esordire con il terzo album, e anche un modo tutto italiano di sentire vicini gli affetti e le persone, ma anche un grande incentivo per i fan a seguire una delle poche realtà punk rock italiane. “The Real Deal” anticipa l’uscita dell’album per la Rude Records “Build Not Burn“, concepito a poca distanza da “With Passionate Heart“. La band di Andrea Rock è all’attivo dal 2007 nella scena milanese e vanta numerosissime presenze importanti sui palchi live e collaborazioni davvero esclusive. Flogging Molly, Glen Matlock, Marky Ramone, Gogol Bordello e Gaslight Anthem sono solo pochi tra i nomi che si affiancano a quello degli Andead, nome che deriva dall’inglese undead. Una buona miscela di punk rock e rockabilly nella band di Milano, che uscirà a breve per il mese di maggio con un nuovo album, confermando una consolidata carriera musicale che butta uno sguardo sulla probabilità di estendersi all’internazionale. Con il video appare un piccolo testo di ringraziamento scritto dalla band per l’occasione, e il brano è da pochi giorni disponibile all’acquisto su iTunes.

Andead

Andead © Official Facebook Page

“Il brano è dedicato a coloro che ci seguono da sempre e che sono ormai parte della nostra Family. L’ispirazione per il brano è venuta una sera nel nostro “ritrovo” preferito, il Pogue Mahone’s irish pub di Milano. Ogni lunedì sera, dopo le prove, ci ritroviamo al Pogue per parlare delle questioni relative alla band e per bere qualche birra scura. Parte del video è stata girata proprio in quella location, un sabato pomeriggio del mese di Febbraio. Dopo aver condiviso il palco con band quali Dropkick Murphy’s, The Pogues, Flogging Molly e Flatfoot 56, volevamo registrare anche noi una “pub rock song” e dedicarla (come suggerisce il ritornello del brano) ai nostri amici e alle nostre famiglie sparse in giro per il mondo

Che aspettate a conoscerli se non avete ancora avuto modo di farlo? Meglio tardi che mai…

Tags: , , ,


Informazioni sull'Autore

Lo studio del pianoforte avvicina il suo cuore alla musica in tenera età facendole sviluppare presto una passione per tutta la musica esistente. Appassionata di musica strumentale è una biologa prestata alla critica musicale. Amante dell'indierock, la sua unica certezza i Radiohead. La musica, l'evoluzione e i numeri la sue passioni.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi