News Annalisa Scarrone | © Daniele Venturelli/Getty Images

Pubblicato il febbraio 15th, 2013 | da Greta C

0

Annalisa sul podio provvisorio di Sanremo con “Scintille”

Annalisa Scarrone è giunta al Festival di Sanremo 2013 in punta di piedi ma il suo percorso parla chiaro. Dopo l’esperienza di Amici, Nali, come la chiamano i conoscenti, ha attuato una strada musicale ben precisa che l’ha portata sul palco dell’Ariston sicuramente più matura e con una identità ben definita. Annalisa, infatti, seppur appare emozionata da un palcoscenico così importante, sembra stia gestendo benissimo questa esperienza sanremese che lei ha sempre definito come il suo sogno. Annalisa è molto amata anche dal pubblico del web, infatti ieri durante la diretta, la cantante era fra i nomi più discussi sui social network. A totale sorpresa è stato scelto nelle prime giornate del Festival di Sanremo 2013 il brano “Scintille”, una canzone profondamente pop che parla di una storia d’amore appena iniziata in una sfumatura, però, profondamente allegra. Anche Annalisa stessa si è sorpresa del fatto che il pubblico da casa abbia preferito “Scintille” ad un brano molto più classico quale “Non so ballare” che era una ballad nel vero senso del termine.

D’altra parte il pubblico del televoto regna sovrano e si capisce che in questo caso abbia voluto e preferito vedere Nali sotto un’atmosfera più gioiosa e allegra. In queste due giornate di esibizioni Annalisa Scarrone si è presentata vestita in maniera molto semplice, con trasparenze e pizzi di vedo e non vedo, ma nello stesso tempo senza mai provocare. Una bellezza semplice, acqua e sapone, che si tramuta anche nella sua stessa musica. Il testo di “Scintille“, ricordiamo, è stato scritto da due autori molto famosi nel mondo dei talent ossia Dario Faini e Antonio Galbiati.

Annalisa Scarrone | © Daniele Venturelli/Getty Images

Annalisa Scarrone | © Daniele Venturelli/Getty Images

Questa sera Annalisa affronterà il palco dell’Ariston assieme ad Emma Marrone che l’accompagnerà sul palco con “Per Elisa”. Al momento dell’annuncio, molti fan di Nali non hanno gradito la scelta di Emma in quanto rappresenterebbe un mondo, quello dei talent, che con diverse difficoltà la cantante di Savona si era tolto di dosso. La scelta di Nali, però, sembra essere ben chiara e la cantante ha detto che Emma è proprio quello che ci voleva in un brano del genere, per la serata di Sanremo Story. Della Marrone, Annalisa così ha parlato: “Emma è la persona giusta al posto giusto. Ho totale fiducia in lei e questo mi rilassa. E’ forte della vittoria dello scorso anno, è trascinante”. Intanto con la semplicità che le compete da sempre, Annalisa ha ringraziato tutti i fan su Facebook scrivendo “Grazie grazie grazie mille volte”. Al momento Annalisa è posizionata al terzo gradino del podio, cosa ne dite, riuscirà ad ottenere la prima posizione oppure no? Lo scopriremo solo domani sera, con la Finalissima di Sanremo 2013.

Annalisa non vuole di certo nascondere il suo entusiasmo, la sua emozione e non avrebbe neanche motivo per farlo. A “TV Sorrisi e Canzoni” ha detto di essere sconvolta dall’incontro con Antony Hegarty che a quanto pare non ha lasciato indifferente nessuno, a parte il pubblico dell’Ariston. Annalisa si dimostra così, concentrata, entusiasta, emozionata ma sempre pronta a dare il massimo sul palco. Staremo a vedere questa sera la performance con Emma Marrone e domani sera la grande, grandissima finale! Voi cosa dite del talento di Annalisa?

SEGUI IL NOSTRO SPECIALE SUL FESTIVAL DI SANREMO 2013

Scintille

(D. Faini – A. Galbiati)

Volano volano
i satelliti sulle formiche
Piano sbiadiscono
Le favole quelle più antiche
Ma un arcobaleno dietro al finestrino
Riporta qui l’estate da bambino
Tornano tornano
Le rondini dall’uragano
E dietro un semaforo che tu adesso appari piano
Come una farfalla sopra la mia mano
Inaspettata quanto attesa
Come poterti dire
Questa mia canzone
Già ti appartiene e mi lascia di te
Come in un regalo di Natale
La curiosità di non sapere
Cos’è
Dritta allo stomaco
Tu come un colpo discena
Scivola scivola
Un brivido sulla mia schiena
Per te che forse un giorno sarai solo mia
O forse solo un sogno già finito
Tornano tornano
Le fantasia quelle più ardite
Noi ci guardiamo ma
Senza capire cos’ è stato
sembriamo una scintilla non ancora accesa
Inaspettata quanto attesa
Come poterti dire
Questa mia canzone
Già ti appartiene e e mi aprla di te e tu con me
Come poterti dire
Questa mia canzone
Già ti appartiene e mi lascia di te
Come in uno scherzo di carnevale
La curiosità di non capire
Prendimi comprami
Con quegli occhi da diamante
Che ora scintillano e il resto ormai non conta niente
Riportami l’eternità in un attimo
E sarò il tuo infinito in un istante
Come poterti dire
Questa mia canzone
Già ti appartiene e mi lascia di te
Come in un regalo di Natale
la curiosità di non sapere
Cos’è
Cos’è
Cos’è

Tags: , , , , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi