Video no image

Pubblicato il ottobre 6th, 2009 | da Giuseppe Guerrasio

28

Antonello Venditti: attacco razzista nei confronti della Calabria?

Secondo quanto riportato dal quotidiano web Strill.it e proposto dalla loro Web TV StrillTV in video, il cantautore Antonello Venditti la scorsa estate durante un concerto in Sicilia avrebbe elogiato la Sicilia, lasciandosi però successivamente andare in pesanti giudizi razzisti sulla Calabria, durante i quali ha anche detto “perche Dio ha fatto la Calabria?” e “in Calabria non c’è veramente niente“.

Sicuramente un brutto momento per riproporre tale video amatoriale dopo gli ultim accaduti nella provincia di Messina, però una denuncia giusta e corretta quella fatta dal quotidiano. Come si giustificherà, se mai lo farà, Antonello Venditti?

Questo il video dell’accaduto, fateci sapere cosa ne pensate.

Tags: , , ,


Informazioni sull'Autore

Informatico da sempre, blogger per passione, polemico per professione. Calabrese mezzosangue (per l'alta metà Campano), giro il mondo quando posso. Quando sono fermo ascolto musica. Amo i Pearl Jam, i Nine Inch Nails e gli Smashing Pumpkins. Il resto probabilmente mi piace molto. Ma niente neomelodico e pop scadente.



28 Responses to Antonello Venditti: attacco razzista nei confronti della Calabria?

  1. Pingback: IO Odio Antonello Venditti | The Brain Machine

  2. Pingback: Giuseppe Guerrasio (lobotomiatbm) 's status on Tuesday, 06-Oct-09 13:02:55 UTC - Identi.ca

  3. alessandra says:

    Segnalo che non è la prima volta che insulta i calabresi.. qualche anno fa (credo il 2003) disse qualcosa di simile durante un concerto in piazza, lasciando interdetti gli spettatori. Un’altra volta ebbe un alterco con Geneviève Makaping, allora direttore della Provincia cosentina. Se la memoria non mi inganna la trascinò in causa, ma perse.
    Tuttavia continua a venire in Calabria. E’ ora di boicottarlo, no?

  4. Pingback: Antonello Venditti: la sua ipocrisia scatena la rivolta degli utenti su FaceBook. Video in cui elogia la Calabria | MelodicaMente

  5. Jim says:

    …è un bifolco che non ha mai avuto nulla a che spartire con la musica italiana, ma ha sempre e solo proposto canzonette da Sagra improvvisata della porchetta! …intanto i soldi dei calabresi che acquistano i suoi cd’s o che vanno ai suoi concerti però se li prende e gli vanno anche bene!
    VERGOGNA….qualcuno spieghi a questo essere insipiente che la Calabria è uguale a MAGNA GRECIA…non devo aggiungere altro, credo! Massimo schifo pure per quei surrogati di esseri umani che gli applaudono, divertiti….puahhhh!!!

    • mauahgaag says:

      Infatti magna grecia cioè non italia. non sapete più dove andare a parare per difendervi voi calafricani. non siete italiani, non lo siete mai stati. tiratevi su un muro altro che ponte con la sicilia, cosi evitate di rovinare l’italia e il mondo intero… che cazzo di popolo che siete. Ma che c’avete veramente poi? Il mare…capirai..se non ti sparano in superstrada o in qualche paese prima che ci arrivi…

      • Luisa says:

        @mauahgaag: Ma tu rappresenteresti lo stereotipo dell’italiano? Perchè se è così io sono felicissima di non esserlo! Le quattro righe che hai scritto sono incommentabili semplicemente perchè privi di intelligenza oltre che di cultura. Studia, studia e magari comincia proprio dalla Magna Grecia.
        Saluti

  6. Ivan says:

    Questo è un pezzo di mer….. andrebbe preso …prelevato per meglio dire cosi da fargli vedere la Calabria “vera”… cosi vede se in calabria c’e’ qualcosa o il “NIENTE”.
    Per me puo morire di fame che dischi o a suoi concerti non ci andro di sicuro .

  7. carmela bonucavinni says:

    Sembra che Venditti abbia fatto lo stesso discorso attira applausi qualche giorno prima a catanzaro questa volta sbeffeggiando la Sicilia ovviamente…..

    la matematica non sarà mai il suo mestiere ma il conto in banca sa come farlo fruttare…. Dò un consiglio al finto romano la prossima volta per andare in Sicilia prenda l’aereo invece di passare su una terra che non merita

  8. angelo says:

    Venditti Vergognati, quello che veramente non ha ragione di esistere sei tu e non la Calabria e i Calabresi.
    Nella Calabria trovi umiltà, cortesia, ospitalità, gioai, forza e voglia di andare avanti ………. sei una doppia faccia come le monete da 1 centesimo….e non vali nulla da solo..

    Quando sei stato in Calabria a fare il tuo concerto hai detto altro della Calabria poi in Sicilia ne hai detto peste e corna…..Vergognati e spero che nessun Calabrese (e non solo) compri più un solo tuo cd e quando cadrai in bassa fortuna…..non dare scuse….perchè non verranno accettate!!!!

    V E R G O G N A

  9. Cinci_91 says:

    vndtt k delsn, sn prpr rmsta ml :((

  10. sasoso says:

    Dice di essere un viaggiatore, poverino credo che è sempre stato consigliato male sui posti da visitare, quei quattro applausi ricevuti alla sua battuta sono nelle sue stesse condizioni, fanno parte di quella schiera di italiani che sono contenti di essere presi per il c…

  11. saruzzu says:

    venditti vergognati,questo e’ l’epilogo della tua fine

  12. Claudio says:

    E’ un asino

  13. giuseppe falcone says:

    ma perchè nn lo denunciamo sto burino pezzo di m…

  14. Susy says:

    Sono CALABRESE….Venditti…il mio cantante preferito!TRADIMENTO!..Sono delusa dalla sue parole…si è vero,la Calabria ha mille problematiche,ma ke addirittura potremmo servire solo per fare da punto d’appoggio per il ponte sullo stretto…ma daiiii…..la cultura nelle e delle persone c’è,ma spesso non è valorizzata…ci sono raccomandati,ignoranti,”escort “,doppiogiokisti,ruffiani,mafi osi,ma,in TUTTO IL MONDO,purtroppo,non solo in Calabria

  15. lillo sergi says:

    Che delusione…E pensare che viene considerato un intellettuale. Ma dico io, se in Calabria non c’è proprio niente, come mai fa i concerti qui da noi e si prende i nostri soldi? Oltre che persona di poca sensibilità, s’è dimostrata una persona senza alcun senso di riconoscenza per un popolo che, anche con i suoi difetti, ha sempre apprezzato le sue canzoni, belle, d’amore e impegnate e non da sagra, come qualcuno ha detto precedentemente.

  16. costantino says:

    caro antonello a offendere i calabresi sei bravissimo, a prendere i soldi dei concerti in calabria (compreso i miei) sei geniale, ma questa non c’è la doveva fare a noi fans calabresi. prometto che distruggero i tuoi cd e cambierò canale televisivo quando ci sarai tu (se ci sarai da razzista) w la calabria

  17. Francesco says:

    Ma io dico, come si fa ad ignorare la storia della magna graecia?!? forse invece di cantare al circo massimo, è arrivata l’ora di farlo cantare al circo!!

  18. vince says:

    che se ne vada a fare in culo lui le sue canzoni i siciliani che hanno applaudito alla sua stronza battuta, sono indignito e incazzato, basta portare stronzi in calabria, ne abbiamo già abbastanza, lui, corona e tutte queste merde fuori dalla NOSTRA TERRA.
    scusate il tono ma sono schifato.
    temopestiamolo di vaffanculo. ciao a tutti

  19. Manu says:

    W la Calabria!!! Antonello sei un razzista di merda.. VERGOGNATI!!!!

    RAZZISTA

  20. aurora says:

    che delusione !!!!!!!!!!!!!!!!!!

  21. Massimiliano says:

    Boicottiamo tutti questo ignorante e se proprio volete un suo cd (cosa che tra l’altro trovo strana vista la musica scandalosa che propone questo ebete) scaricatelo da internet. Che se ne vada a fare in culo questo pezzente doppiogiochista

  22. lillo sergi says:

    Non riesco ad accettare la sua spiegazione, anche perchè ha detto “In Calabria non c’è niente di niente” senza specificare e quindi che si deve dire? Avesse detto, per esempio, che in Calabria la ‘ndrangheta non ci fa sviluppare come si dovrebbe, perchè facciamo poco per combatterla, il suo intervento(che, tra l’altro, un cantante, anche impegnato, dovrebbe evitare di fare essendo egli pagato per cantare e non fare comizi) sarebbe stato, in qualche modo, giustificabile, ma metterla così, con l’esempio del ragazzo che va in Sicilia ad acculturarsi, come se in Calabria non lo potesse fare, è stato di uno squallido, da parte di un personaggio come lui, benvoluto da tutti noi, veramente impressionante.
    Penso che dovrebbe, prima di tutto chiedere scusa, poi ritirarsi, poichè un cantante come lui (di un’epoca ormai superata, con tutti i problemi di allora) non ha più niente da dire, musicalmente parlando. Che scenda in politica e faccia i suoi comizi nei luoghi preposti e non nei concerti. E così dovrebbero fare tutti quelli della sua epoca, se hanno quest’ intenzione.

  23. Bruna says:

    Anche Vasco Rossi anni fa dichiarò di venire in Calabria perchè ogni tanto sentiva il bisogno di andare al gabinetto.
    Perchè lui nn ha pagato?

  24. Lobotomia says:

    @Bruna: forse perchè di Vasco non esiste un video, potrebbe essere una leggenda metropolitana

  25. MARIO says:

    QUEST’UOMO? SI è FATTO STRADA COL IL VECCHIO PCI facendo concerti nelle varie feste dell’unità e ora che i partiti sono quelli che sono non ha altro da fare che dire cazzate evidentemente col passare del tempo invece di essere più riflessivo e pazienseroso spara cazzate contro una delle regioni più martoriate

  26. SANTO says:

    SEI UN IPOCRITAAAAAAAA SONO UN CALABRESEEEE E TI DICO CHE SEI UN IPOCRITAAA: VAI IN SICILIA E PARLI MALE DELLA CALABRIA VIENI IN CALABRIA E PARLI MALE DELLA SICILIA, FAI CAMBIA FACCIA, SE HAI LE PALLE VIENI IN CALABRIA E DI LE COSE CHE HAI DETTO SUI PALCHI SICILIANI. SEI UNA SOTTOSPECIE DI CANTANTE TRAVESTITO DA ROSPO ALIENO, HAI FATTO UN FOTTIO DI PEZZI TRA CUI SOLO 2 O 3 SI SALVANO, HAI UNA VOCE DA SFIGATO E SEI UN EGOGENTRICO MONTATO ROMANO. COME DITE VOI A ROMA CARO VENDITTI: MA VA A MORIII AMMAZZATO TE E QUELLA SPECIE DI MUSICA CHE TI PORTI DIETRO. SEI LA VERGOGNA DELLA MUSICA ITALIANA ANTONELLO CAMBIA MESTIERE. E SOPRATTUTO PARLAAA POCOO, PERCHè VERRA IL GIORNO CHE QUALCUNO TI FA CANTARE: PRENDILO TUUUU QUESTO FRUTTO AMAROOOOO….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi