News Beady Eye

Pubblicato il ottobre 27th, 2014 | da Vittoria Borgese

0

I Beady Eye si sciolgono, l’annuncio su Twitter

I Beady Eye chiudono la loro, breve, esperienza discografica: ad annunciare lo scioglimento il fondatore Liam Gallagher tramite Twitter:

I Beady Eyes non esistono più. Grazie per il vostro supporto. LGx“.

I Beady Eye sono nati subito dopo lo scioglimento degli Oasis, band dei fratelli Gallagher. Dopo le ultime, e continue, incomprensioni tra Liam e Noel i due avevano deciso di mettere fine alla band che negli ultimi anni era diventata punto fermo del Brit pop. Noel aveva deciso di percorrere la carriera solista ottenendo notevoli risultati con il primo album “Noel Gallagher’s High Flying Birds“. Il più piccolo dei fratelli invece aveva deciso di riunire i resti degli Oasis (i chitarristi Gem Archer ed Andy Bell e il batterista Chris Sharrock) nel progetto Beady Eye che, nella loro seppur breve carriera, aveva dato alla luce “Different gear still speeding” nel 2011 e “BE” nel 2013 ma entrambi gli album non avevano registrato i consensi sperati

Beady Eye scioglimento

Dopo il tweet di congedo di Liam Gallagher è apparso quello freddo di Gem Archer: “Arrivederci”. Cosa sia successo all’interno del gruppo per arrivare ad uno scioglimento inaspettato non è dato sapere, almeno per il momento.

All’annuncio dello scioglimento i fan non si sono risparmiati nell’esprimere la loro delusione, salvo poi passare al sentimento di speranza per una eventuale reunion degli Oasis. Perchè ciò avvenga però è necessario che i due fratelli, Liam e Noel, seppelliscano definitivamente l’ascia di guerra. I due avevano già declinato l’invito di riunirsi in vista della pubblicazione del ventennale di “(Whats the story) Morning Glory?” l’album che li ha consacrati sul panorama musicale internazionale. Ma dai Gallegher si sa, possiamo aspettarci di tutto, quindi, perchè non continuare a sperare?

Tags: , , ,


Informazioni sull'Autore

Spirito pratico e razionale, ama la musica in tutte le sue forme come strada per lasciarsi andare alle emozioni. Condivisione e lavoro di squadra sono le sue parole d'ordine; Lenny Kravitz e Francesco De Gregori il suo debole.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi