News 37th AFI Life Achievement Award - Show

Pubblicato il ottobre 6th, 2011 | da Vittoria Borgese

0

Bob Dylan favorito per il Nobel alla Letteratura

Mancano ormai solo poche ore  all’annuncio del vincitore  del Premio Nobel 2011 per la Letteratura e tra i bookmakers si fa strada il nome di Bob Dylan, tra quelli dei maggiori favoriti ad ottenere il prestigioso riconoscimento. Accanto al musicista americano spiccano i nomi del poeta siriano Adonis e dello scrittore giapponese Haruki Murakami, considerati i più quotati  fino agli ultimi stravolgimenti nelle previsioni.

© Kevin Winter/Getty Images

Dall’Accademia di Stoccolma, sede tradizionale dell’evento, a partire dall’una di oggi verrà tresmessa in diretta l’atteso annuncio che potrebbe portare per la prima volta dal 1993 il Nobel per la Letteratura in terra americana: più di dieci anni fa infatti il premio era stato assegnato alla scrittrice Toni Morrison. Sarebbe poi la prima volta in assoluto che il premio verrebbe  assegnato ad un cantautore, anche se il grande talento di Dylan, il menestrello di Duluth, va oltre,  quello straordinario di tradurre in musica versi splendidi, sfociando nella scrittura. Solo tre anni fa a Bob Dylan  è stato assegnato il Premio Pulitzer con una motivazione che racchiude l’essenza della sua creatività ovvero  “il suo profondo impatto sulla musica popolare e la cultura americana, segnato da composizioni liriche di straordinaria forza poetica”. Una storia, quella del Nobel alla Letteratura, fatta di premi assegnati, rifiutati, contestati, ma che ogni anno dal 1901 ad oggi, con alcune eccezioni,  ha premiato “nel campo della letteratura l’opera più straordinaria in una direzione ideale” – così come recitano le intenzioni di Alfred Nobel  che ha istituito il premio. Non resta che attendere ancora qualche ora per sapere se le previsioni si dimostreranno fondate: il 7 Dicembre la cerimonia di consegna dei premi.

Tags: , ,


Informazioni sull'Autore

Spirito pratico e razionale, ama la musica in tutte le sue forme come strada per lasciarsi andare alle emozioni. Condivisione e lavoro di squadra sono le sue parole d'ordine; Lenny Kravitz e Francesco De Gregori il suo debole.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi