News Rihanna

Pubblicato il febbraio 22nd, 2012 | da Greta C

0

Brit Awards 2012, le performance e il red carpet. Video e Foto

Ieri vi abbiamo prontamente recensito la 32esima edizione dei Brit Awards 2012 in diretta dall’O2 Arena di Londra. Per vedere tutti i trionfatori della serata, dove ancora una volta Adele ne è uscita vincitrice ma, portandosi dietro qualche polemica peril gesto del dito medio, vi rimandiamo all’articolo del resoconto della serata. Detto questo, ieri vi sono state delle performance davvero molto energiche e che hanno sicuramente acceso l’Arena di Londra, ognuna con il proprio stile e il proprio target di pubblico. Lo show si è aperto con l’esibizione dei Coldplay che si sono portati a casa la statuetta di miglior band d’Inghilterra. Detto questo, Chris Martin, forse con atteggiamento tutt’altro che ingenuo, qualche giorno prima aveva sottolineato il fatto che il premio di “Disco dell’anno” sarebbe dovuto andare giustamente, a mani basse, ad Adele. La previsione, infatti, si è avverata ed Adele ha alzato con un gran sorriso la statuetta molto particolare per i vincitori dei Brit Awards.

Rihanna

Rihanna | © Gareth Cattermole

Passiamo però ora ad analizzare le performance della serata: i Coldplay hanno proposto “Charlie Brown”, canzone tratta dal loro ultimo disco che è stata accolta, come sempre, con un gran calore del pubblico. Detto questo Chris Martin è salito sul palco anche durante la performance di Noel Gallagher.

Adele, in abito molto simile a quello dei Grammy Awards 2012 ha invece proposto “Rolling in the Deep” anch’esso tratto dall’ultimo album, “21” che ha davvero sbaragliato qualsiasi concorrenza possibile su tutti i fronti: Adele si conferma una macchina da guerra musicale per quanto riguarda le ambite statuette. Lo scorso anno, la cantante, aveva proposto una performance toccante di “Someone Like You”; quest’anno Adele ha proposto “Rolling in the Deep” ed è apparsa altrettanto eccezionale anche se, si nota una lievissima differenza nella sua voce che appare più decisa rispetto al solito: fatto sta, che ci troviamo davanti ad una delle voci più belle degli ultimi anni.

Altra performance meravigliosa quella di Florence and the Machine con “No Light, No Light”: il palco dell’O2 Arena di Londra si trasforma in un teatro mistico di balli quasi esoterici con ballerini saltellanti e una Florence Welch contornata da un abito di velo. Una esibizione che ha portato all’interno dei Brit Awards 2012 un momento di purissima classe targata Florence and the Machine che, un premio, se lo sarebbe sicuramente meritato.

Ed Sheeran è invece, in assoluto, la scoperta di questi Brit Awards 2012. Il cantante ha proposto “Lego House” ed è salito sul palco con un timido sorriso e una t-shirt verde shocking che sicuramente era in contrasto, volutamente, con tutto l’ambiente circostante.

Il giovane Bruno Mars, vestito davvero molto elegante, propone “Just The Way You Are” in una coreografia molto curata e in un certo senso intima. La sua interpretazione segue perfettamente la sua impostazione musicale: Bruno Mars e il suo atteggiamento soul-pop o piace o irrita immediatamente. Ecco l’esibizione di Bruno Mars con una delle sue canzoni maggiormente conosciute anche da un vasto pubblico:

Altra performance quella di Olly Murs Feat. Rizzle Kicks  che hanno proposto “Heart Skips A Beat”: ai molti sconosciuto, è stato un partecipante di X Factor e ieri è salito sul grande palco dei Brit proponendo proprio “Heart Skips A Beat”. Grande successo di vendite per lui in Gran Bretagna, dopo la pubblicazione del suo disco dal titolo omonimo. Dopo questo primo esordio, ad agosto del 2011 è stata pubblicato proprio il brano proposto ieri sul palco che vede la collaborazione di Rizzle Kicks. Performance con tanto di cuori giganteschi sul palco.

E’ venuto poi il momento di Noel Gallagher che ha proposto “AKA… What a Life!” con tanto di accompagnamento noto ossia, niente meno che Chris Martin dei Coldplay. La canzone risulta nel perfetto stile Gallagher che sale sul palco con giacchetta di pelle e poche smancerie. Una performance sicuramente accattivante e piacevole per i numerosi fan dell’artista.

Ecco Rihanna che, come di consueto si denuda e diventa selvaggia sulle note di “We Found Love”. Chioma bionda e camicetta bianca in contrasto con il resto, Rihanna si muove sul palco come le è consueto: una leonessa nell’O2 Arena che s’illumina di ballerini e di una Rihanna al cento per cento frizzante.

Infine c’è stata la performance dei Blur i quali hanno proposto ben cinque canzoni come “Girls & Boys”, “Song2”,  “Parklife”, “Tender” e “This Is A Low” ma, del grande ritorno della band e della loro performance ce ne occuperemo in un articolo a parte.

Ora, è venuto il momento, dopo i video, di vedere il red carpet cosa c’ha offerto in quanto stile: abiti lunghi e supercolorati per quasi tutte le star ad eccezione di Adele, rigorosamente sempre in nero. Da menzionare anche l’eleganza degli One Direction.

Tags: , , , , , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi