News Britney-e-Rihanna

Pubblicato il ottobre 20th, 2011 | da Chiara B

1

Britney Spears, Rihanna e i video troppo hot

Ebbene sì! MelodicaMente  lo aveva predetto: il video di Britney Spears ha creato non poche polemiche. Non c’è pace per il suo ultimo video “Criminal”, le polemiche se le porta dietro da un mese, da quando hanno battuto il primo ciak ed ancora non sono finite.  Appena poche ore fa vi abbiamo postato anche il nuovo video di Rihanna, altra cantante che ultimamente fa molto parlare per le sue pratiche di letto impresse su pellicola Kodak. Certo, si parla sempre di finzione, di video musicali e non di reali filmati amatoriali, come il recentissimo diffuso di Belen Rodriguez, loro stanno già un passo avanti. Sarà un caso o forse no che questi due tipetti provocanti e provocatori abbiamo inciso assieme una canzone contenuta nel precedente album di Rihanna “Loud”, dal titolo “S&M”, che parla del sado-masochismo e di come sia “eccitante l’odore del sesso nell’aria” (traducendo l’inciso). Destino beffardo che unisce queste due cantanti abituate a spingersi all’estremo sotto i riflettori, stavolta hanno passato il limite. O almeno è ciò che dicono i sacri tutori del comune pudore. Se “Criminal” della Spears è già stato dichiarato off limits per i minorenni, sono sicura che tra poco “We Found

Rihanna video We Found Love

Love” di Rihanna seguirà la stessa sorte. Polemiche e provvedimenti inutili e ridicoli, a mio modesto e del tutto sindacabile parere, niente di più bigotto. Ieri in prima serata, alle 21, orario in cui le famiglie con bambini guardano la tv, su uno dei canali tv più famosi d’Italia c’era una fiction in cui il protagonista, tra un intrigo e l’altro di vendetta, si dedica a scene di sesso violento con la compagna di turno: scene anche abbastanza lunghette di corpi nudi su un letto, gemiti a volume da porno, lui che stringe le mani al collo di lei, andamenti su e giù come niente. Alle 21 di sera. Scene come queste in televisione se ne vedono tante a tutte le ore, ci preoccupiamo che i bambini di oggi sono precoci e vanno su internet già da piccoli, figuriamoci se non sanno usare un telecomando per girare dai cartoni e capitare per caso su tali immagini. Ma la tv è furba e si para le spalle con i fantastici bollini colorati: verde, lo guarda anche il bambino da solo; giallo, il piccolino deve avere accanto i genitori; rosso, corri a letto. E se allora ieri sera è bastato mettere un cerchietto rosso nell’angolo nascosto del televisore, non si può fare la stessa cosa con i video musicali “hard”? Allo stesso modo non basta mettere un pallino vermiglio accanto al nome di Britney Spears o di Rihanna? O far comparire un cartello con su scritto “Attenzione! I contenuti di questo video non sono adatti ad un pubblico di minori”. Non ci sarebbe censura inutile e non vincerebbe l’ipocrisia. Ed ora, alla fine di tanto mio parlare, mi rivolgo a voi, popolo del web. Accettando ormai l’etichetta di donne dello scandalo, diteci: chi è la cantante più scandalosa, Britney Spears o Rihanna? Prima di rispondere al nostro sondaggio vi riproponiamo i video dei due brani a seguire. Rihanna – We Found Love

Britney Spears – Criminal

 

Svolta hard nel pop. Qual è il video più hot?

  • Britney Spears – Criminal (60%, 100 Voti)
  • Rihanna – We Found Love (40%, 67 Voti)

Totale Votanti: 167

Tags: , , , , , ,


Informazioni sull'Autore



One Response to Britney Spears, Rihanna e i video troppo hot

  1. Torino Erotica says:

    Sempre polemiche! Polemiche e ancora polemiche!
    Il sesso sta ritornando tabù come nel medioevo!
    La pornografia è un’arte! C’è chi vuole “aderirne”, e chi no! Tutto qua! Fatevi i fattacci vostri!
    Dove sta il problema? Sono sempre esistite orgie, etc.
    Tutto sto dramma.. Si vede l’iprocrisia vedendo che nei motori di ricerca il porno è la cosa più cercata, però poi a vedere il video di Belen Rodriguez tutti che vi lamentate, ma se ve lo siete visti voi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi