News Bruce Springsteen | © Kevin Winter/Getty Images

Pubblicato il luglio 24th, 2012 | da Valentina Garbato

0

Bruce Springsteen canta per le vittime delle stragi di Oslo e Utoya

Bruce Springsteen rende omaggio alle vittime di Oslo e Utoya. La scorsa domenica 22 Luglio il Boss si è esibito a sorpresa nel grande concerto organizzato ad un anno dalla strage compiuta da Anders Behring Breivik ad Oslo e sull’isola di Utoya. Springsteen ha cantato così in ricordo delle 77 persone barbaramente uccise in quella tragica giornata di sangue.

Il massacro dello scorso anno è avvenuto nel corso di un congresso della sezione giovanile del partito liberale a cui partecipavano moltissimi giovani: qui l’assassino ha dato vita ad una strage senza precedenti in Norvegia. Breivik avrebbe spiegato il suo folle gesto sostenendo di voler combattere la presunta invasione islamica del suo Paese e dell’Europa e salvare l’identità culturale della sua nazione.

Domenica scorsa dunque il popolo norvegese ha reso omaggio alle vittime, per lo più ragazzi, con funzioni religiose e momenti di raccoglimento e con la deposizione di fiori e corone nei luoghi dove si è consumata la follia omicida di Anders Behring Breivik. In seguito alle varie celebrazioni circa 50mila persone si sono riunite  nella piazza principale di Oslo per il concerto.

Bruce Springsteen | © Kevin Winter/Getty Images

Sul palco si sono alternati artisti della musica norvegese e a sorpresa ha fatto il suo ingresso anche Bruce Springsteen che poco prima aveva concluso in città lo show del suo tour europeo.  Springsteen, accompagnato sul palco dall’amico e chitarrista Steve Van Zandt, ha dedicato alla Norvegia ferita, la versione acustica di una canzone molto speciale ovvero la toccante “We shall overcome”, un classico della canzone di protesta americana e inno delle manifestazioni per i diritti civili dell’America degli anni Sessanta.

Intanto prosegue il processo contro Breivik: il mese prossimo i giudici decideranno se il 33enne attentatore sia in grado di intendere e di volere e sulla base di queste valutazioni decideranno se condannarlo ad un lungo periodo di prigione o se confinarlo in un istituto psichiatrico. La sentenza è prevista per il prossimo 24 Agosto, intanto ascoltiamo l’omaggio di Bruce Springsteen alle vittime.

Tags: , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi