seco..." /> Caparezza, il videoclip di "Teste di Modì" | MelodicaMente

Video Caparezza - Neapolis Festival |© Ph. Angelo Moraca

Pubblicato il luglio 25th, 2014 | da Angelo Moraca

0

Caparezza, il videoclip di “Teste di Modì”

Caparezza pubblica il videoclip ufficiale di “Teste di Modì” secondo singolo estratto dall’album “Museica” dopo l’accattivante “Cover” le cui immagini ritraggono il rapper di Molfetta in un deserto Californiano. Un evento in linea con lo spirito eclettico di Caparezza: la decisione di pubblicare, proprio oggi, il lyric video di “Teste di Modì” non è frutto di casualità, bensì una scelta ponderata che può riassumersi nel ritornello della canzone stessa “Sì, Io voglio essere così / come i ragazzi delle Teste di Modì / prendermi gioco di ogni tua certezza ma con leggerezza / come un colibrì”.

L’introduzione alla visione del video la lasciamo alle parole di Caparezza, che presenta ai propri fan il secondo estratto dall’album “Museica” così:

“Oggi festeggiamo il trentennale del ritrovamento della “Modì 2”, la falsa scultura di Modigliani ritrovata nel Fosso Reale di Livorno e scambiata per autentica da pubblico, esperti e critici d’arte, scolpita invece per scherzo da un gruppo di amici, con leggerezza, senza obiettivi filosofico-artistici. Per questo ho scritto una canzone sull’avvenimento e per questo oggi pubblico sul mio canale youtube il video ufficiale, all’interno del quale compaiono gli autori stessi dellaburla. Incontrarli e fare la loro conoscenza era un mio personale desiderio, covato da quando avevo 10 anni, età in cui li vidi in tv mentre ricreavano, davanti agli occhi basiti di tutta Italia, una scultura identica a quella ritrovata ed esposta nel museo.
Quello scherzo sublime inceppò, seppur involontariamente, i meccanismi del mondo dell’arte. Per tanti fu subito stizza, per me fu subito amore.”

Nel frattempo il tour “Museica” continua in lungo e in largo lo stivale facendo registrare il tutto esaurito: l’ultima tappa al Postepay ROCK in ROMA lo scorso 22 Luglio dove la scenografia studiata in ogni minimo dettaglio e la capacità di “tenere il palco” di Caparezza hanno fatto scatenare il pubblico presente per oltre due ore di concerto. Buona visione.

 

Tags: , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi