News Carla Bruni e Luciana Littizzetto|© Daniele Venturelli/Getty Images

Pubblicato il febbraio 14th, 2013 | da Valentina Garbato

0

Carla Bruni e Luciana Littizzetto e il duetto con “Quel’un m’a dit”

Parte della comicità di Luciana Littizzetto deriva senz’altro dalla sua irresistibile ironia. Ieri sera sul palco dell’Ariston, Lucianina ha dato ancora una volta prova della sua esilarante auto ironia dando vita ad un divertente duetto con Carla Bruni. . Fabio Fazio ha annunciato l’ingresso della Bruni dicendo che è appena uscito il suo quarto disco che si intitola “Little French Song”. La moglie dell’ex presidente francese, ingessata in un serissimo tailleur,  ha cantato “Chez Keith et Anita”, un brano del suo nuovo album in uscita in aprile. L’ex modella è stata accolta sul palco da un adorante Fabio Fazio e ha espresso tutto il suo amore per l’Italia e in particolare per la città di Torino, ed ecco che qui è entrata in scena Luciana. La conduttrice è arriva parlando in piemontese e Carla le ha risposto a tono.

La Littizzetto ha prima elogiato a modo suo la straordinaria bellezza ed eleganza della Bruni: “Ha avuto una vita difficile. É nata bella, è nata ricca, ha deciso di fare la modella è diventata top model, voleva sposarsi con un francese e ne ha sposato il presidente… È capace di vincere il Festival di Sanremo anche senza partecipare!”. Luciana ha poi invitato Carlà ad esibirsi insieme in una singolare performance. L’ex Premiere Dame si è prestata al gioco con complicità ed ecco che così è stato riproposta al pubblico una nuova versione del brano “Quel’un m’a dit” che è diventato per l’occasione “La chanson de Carla Bruni”.

Carla Bruni e Luciana Littizzetto|© Daniele Venturelli/Getty Images

Carla Bruni e Luciana Littizzetto|© Daniele Venturelli/Getty Images

La signora Sarkozy seduta sui gradini del palco ha accompagnato con la chitarra la Littizzetto che ha divertito il pubblico con un’esilarante parodia della canzone. La strampalata canzone propone una serie di paragoni divertenti fra le due donne, le parole del brano fanno talmente ridere che anche Luciana fa fatica a trattenersi. Tra le tante battute ci sono le frasi “Lei premiere dame, io premiere nan” e poi ancora “Lei ha una coscia che è alta quanto me“.

Tags: , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi