News Paul Gray

Pubblicato il maggio 25th, 2010 | da Paola Donato

2

Come il mondo del metal ricorda Paul Gray

La scena heavy metal è sconvolta e addolorata per la morte di Paul Gray, il bassista degli Slipknot deceduto ieri a 38 anni. In interviste a radio e televisioni, sui siti internet e sui social network si ascoltano o leggono messaggi di condoglianze da parte di musicisti che hanno lavorato con gli Slipknot o che semplicemente hanno conosciuto o apprezzato Paul Gray.

Ecco alcuni dei messaggi:
Brian Fair, il cantante degli Shadow Fall: “La morte di Paul Gray mi ha davvero distrutto. Ho avuto il piacere di conoscerlo durante un viaggio a New York prima del nostro tour con gli Slipknot e i Lamb of God nel 2005 e poi ho condiviso con lui e con gli altri ragazzi il palco e tante ore piacevoli. Era un grande musicista, un autore sottovalutato e sotto la maschera da cattivo era una persona con una profonda umanità. E’ una grande perdita per il mondo del metal. Ci mancherà profondamente.
Rob Rivera, il batterista dei Nonpoint: “I Nonpoint hanno avuto il piacere di suonare con gli Slipknot durante l’Ozzfest del 2001, e quello che abbiamo visto da Paul e dagli altri membri della band è stato un gruppo che sul palco dà la vita. Agli Slipknot e alla famiglia di Paul i Nonpoint porgono le condoglianze, e mandano tutto il loro amore e preghiere. Mancherai a tutti i tuoi amici e fan di tutto il mondo. Rest In Peace my metal brother”.
I Sepultura hanno rilasciato un comunicato via internet: “Riposa in pace, Paul Gray, siamo scioccati e davvero tristi. E’ un’altra tragica perdita per la nostra comunità metal.
Jacoby Shaddix, cantante dei Papa Roach: “Era una persona tremenda, sul palco e fuori. Mancherà a moltissimi, incluso me stesso. Il suo spirito continuerà a vivere attraverso la musica assassina che scriveva.”
James ‘Munky’ Shaffer dei Korn: “Voglio mandare tutto il mio amore alla famiglia e alla band, stanno attraversando momenti davvero duri. Sono senza parole, voglio solo mandare le mie preghiere, il mio amore e rispetto a tutte le persone che stanno vicino a sua moglie e al suo futuro bambino“.
Jamey Jasta degli Hatebreed: “Paul era un grande musicista. Lui e gli Slipknot hanno cambiato la faccia della musica rock. Qualunque band metal dal 1999 in poi gli deve un ricordo. Le mie condoglianze alla sua band, alla famiglia e ai fan. Ci mancherai, Paul. Ti saremo eternamente grati.”

Tags: , , , , , , , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore



2 Responses to Come il mondo del metal ricorda Paul Gray

  1. Skunk says:

    Vai…un altro. Questo 2010 è proprio un anno maledetto…

  2. Maggot_92 says:

    Chea anno di merda: prima Ronnie James Dio e ora Paul Gray, non ho parole per quello che è successo.
    Paul era un grande e senza di lui probabilmente gli Slipknot non sarebbero mai esistiti, CI MANCHERAI PAUL, Rest In Peace. \m/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi