News Common Mama - A New Kind Of Something - Artwork

Pubblicato il luglio 4th, 2011 | da simona vitale

0

Common Mama, “A new kind of something” nuovo singolo di Ferdinando Arnò

I Common Mama hanno lanciato sul mercato discografico un nuovo singolo dal titolo “A new kind of something”.

Non tutti forse lo sapranno, ma, Common Mama rappresenta un progetto dal tono squisitamente internazionale, del produttore-compositore di grande successo Ferdinando Arnò. Un personaggio davvero molto eclettico che dopo essersi diplomato in improvvisazione jazz al Berklee College of Music di Boston, torna in Italia per lavorare come arrangiatore e compositore sia per la musica che per il teatro (con personaggi del calibro del premio Nobel Dario Fo).

Negli anni ’90 Arnò inizia a lavorare nel campo della pubblicità, approdando poi nel 1999 alla creazione di Quiet.Please!, una sorta di struttura che gli permette di creare efficientemente musica per gli spot pubblicitari, diventando oggi anche un’etichetta discografica.

Ad Arnò si devono alcune delle colonne musicali portanti di spot pubblicitari aventi ad oggetto marchi importantissimi come Barilla, Sky, Vodafone, Ferrero, solo per citarne alcuni. Nonchè opere di riarraggiamento o riadattamento come per la canzone “Here comes the sun” di George Harrison, per lo spot della Allianz.


Ancora è produttore, realizzatore ed autore di Malika Ayane, raggiungendo, con l’album di esordio“Malika Ayane” della bella cantante, il traguardo del disco di platino vincendo anche il premio della critica “Mia Martini” al Festival di Sanremo 2010 con “Ricomincio da qui”, portata al successo dalla stessa Malika.

Abbiamo ascoltato le sue musiche anche al cinema grazie ai film “A time for dancing”, “Letters to Juliet”, e “Generazione mille euro”.

Un’attività davvero intensa dunque che si arricchisce ora con questo nuovo progetto intrapreso con i “Common Mama” e il lancio di questo singolo “A new kind of something”, brano ispirato dalla scena finale di un film-cult di Hal Ashby del 1971 “Harold e Maude” , film che si conclude con il giovane protagonista che suonando il banjo si allontana in cerca di cose nuove nel verde  della scogliera inglese. Davvero una scena molto suggestiva che ha ispirato dunque Arnò a comporre questo brano adattandolo alla voce di John Kenzie, voce che richiama proprio i toni pop blues inglesi degli anni ’70.

John Kenzie rappresenta un artista giovane, fresco, cresciuto suonando nella metropolitana di Londra e diventando con il tempo leader del gruppo Beggar Joe, la cui originalità e familiarità ben si accorda a questo brano.

La canzone è stata resitrata tra Milano e Londra e missata  negli studi Metropolis della città inglese da Tom Elmhirst (già produttore di Amy Winehouse, Adele, etc) ed è già in programmazione radiofonica oltre ad essere disponibile su i-Tunes in tantissimi stati, Italia compresa. Il brano è stato scelto altresì come colonna sonora dello spot pubblicitario per il lancio di un nuovo tablet di una famosa marca di computer.

 

Tags: , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi