News Conor Maynard

Pubblicato il settembre 6th, 2012 | da Greta C

1

Scopriamo Conor Maynard in attesa di “Contrast”

Alla scoperta di Conor Paul Maynard, colui che si appresta ad essere il nuovo idolo delle adolescenti e non. Molti di voi non avranno bisogno di approfondire meglio la nascita musicale di questo giovane cantante, in quanto sapranno già i dettagli più importanti ma, per altri, Conor Maynard può essere semplicemente un nome che si sta sempre più diffondendo nel mondo della musica. Le radio passano in continuazione i suoi brani e, Conor, è un volto sicuramente molto amato dalle giovani di tutto il mondo. Conor Paul Maynard, nato il 21 novembre 1992 a Brighton, cittadina dell’East Sussex, ha raggiunto un notevole successo proprio grazie alla sua nomination per la categoria MTV Brand New. Proprio la rete televisiva MTV ha puntato molto su questo giovane artista, passando continuamente le sue proposte musicali. Maynard sembra essere un “cavallo vincente” ed infatti ha stracciato i rivali vincendo proprio la categoria MTV Brand New.

Il brano che ha segnato il debutto di Conor Maynard è stato “Can’t Say No”, pubblicato nel Regno Unito nell’aprile del 2012. La canzone è diventata immediatamente un tormentone primaverile e l’attenzione attorno a questo giovane ventenne si è fatta immediatamente più accesa. L’acerba carriera di Conor è ancora tutta da maturare: all’attivo, infatti, Conor Maynard ha il disco d’esordio “Contrast” da cui sono tratte le canzoni che abbiamo avuto il piacere di sentire in questi mesi. Una semplicità, quella del giovane cantante inglese, che è sembrata subito una calamita per il pubblico adolescenziale che, probabilmente, ha subito un processo di identificazione. Come insegna il video proprio di “Can’t Say No”, per il momento Conor Maynard ha optato per scelte comuni ritraendo nei minuti a disposizione, una festa che lo vede protagonista assieme ai suoi amici.

Conor Maynard

Conor Maynard | © Ben Pruchnie/Getty Images

Ancora una volta bisogna ringraziare la potenza di YouTube; Conor, infatti, ha iniziato a muovere i primi passi di sperimentazione nel mondo della musica iscrivendosi a YouTube e caricando la sua cover di “Breathe” di Lee Carr. Come si dice in questo caso, una visualizzazione tira l’altra e Conor nel corso degli anni si è avvalso spesso del potente mezzo di condivisione video per sperimentare e farsi conoscere sempre più passando da cover di Chris Brown fino a quelle di Rihanna.

Sarà il nuovo “sostituto” di Justin Bieber? Entrerà nei cuori di un pubblico diverso rispetto a quello di Justin? Sarà in grado di proporre un contributo musicale aggiuntivo rispetto a ciò che vi è ora sul mercato? Non ci resta che riservarci del tempo per scoprirlo. Intanto, vi ricordiamo che Conor è recentemente stato in Italia. Il (quasi) ventenne ha ringraziato la marea di fan accorse alla Mondadori, in piazza Duomo a Milano, dove ha presentato il nuovo disco “Contrast” che in Italia uscirà il 18 Settembre. Il disco vede collaborazioni illustri fra le quali quella di Pharrell Williams che ha immediatamente puntato sul talento di Maynard. Una bella frase ha chiuso questa parentesi felice dell’incontro con i fan, Conor, infatti ha detto di essere come i suoi fan e di fare musica per persone come lui.

Ah, volete sapere come si chiamano le sue fan? Nientemeno che Mayniacs, miscuglio del termine inglese maniaco e del suo cognome. Concludiamo con alcune delle canzoni più note di Conor Maynard quali “Can’t Say No” e “Vegas Girl”.

Tags: , , , , , ,


Informazioni sull'Autore



One Response to Scopriamo Conor Maynard in attesa di “Contrast”

  1. sofia says:

    conor sono una tua fun ti prego puoi venire più spesso in italia magari a Roma perchè Milano è troppo lontanoper me un saluto T.V.B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi