News

Pubblicato il settembre 21st, 2011 | da Luisa Fazzito

0

David Guetta si racconta: “Non faccio distinzioni di generi, amo la buona musica”

E’ uno dei DJ più famosi e pagati al mondo, ma ora David Guetta guardando al passato, agli inizi della sua carriera, si confessa su quanti ostacoli ha dovuto superare per raggiungere il successo:

La prima volta che sono stato a Ibiza volevo a tutti i costi suonarci – racconta il DJ – Ma i grandi dj erano tutti americani e quando mi proponevo, distribuendo io stesso i volantini delle mie serate, mi ridevano in faccia, pensando non ci fosse alcuna scena dance in Francia“.

Oggi David Guetta ha venduto oltre 5 milioni di dischi e 17 milioni di singoli in tutto il mondo ed è recentemente tornato a guidare la sua consolle con l’uscita del nuovo album “Nothing But The Beat” (pubblicato il 30 Agosto), piazzandosi subito nelle posizioni alte della classifica.

Il doppio album raccoglie 14 tracce pop e 10 elettroniche senza alcuna parte vocale. Ricco il cast di artisti che hanno preso parte al progetto: Taio Cruz, Flo Rida, Nicki Minaj e Snoop Dogg,Akon, Will.i.am dei Black Eyed Peas, Usher, 50 cent, Chris Brown, Lil Wayne, Jennifer Hudson, Timbaland e Sia.

E a proposito della partecipazione dei tanti artisti/amici al suo disco spiega: “Non credo ci siano mai state così tante star fantastiche e così tanto talento in uno stesso album. Chi ascolta il pop in radio magari può essere incuriosito dai pezzi puramente elettronici. Io non ho barriere e non capisco perchè si debbano trattare le masse come stupide“.

In un’intervista rilasciata all’Unità Guetta racconta: “I tempi sono cambiati le nuove generazioni sono cresciute a hip hop ed elettronica e la canzone tradizionale, in Francia, ma credo anche in Italia, è roba vecchia. È successo anche con il rap e con il rock: erano generi di nicchia e poi sono diventati il nuovo standard. Ma la mia musica affonda un piede nell’underground e l’altro nel pop perchè non faccio distinzioni: mi interessa solo che sia buona musica“.

Non fa alcuna distinzione di generi musicali dunque e a tal proposito racconta un altro aneddoto: una delle canzoni che ha amato di più è “Crazy in Love” di Beyoncé “Ricordo lo stupore di amici e colleghi che mi dicevano ‘Ma David? Sei sicuro?’ e io me ne fregavo di quello che dicevano. Lei è meravigliosa“. E allora pronti a scaldare le piste di ballo? David Guetta è tornato….

Tags: , , , ,


Informazioni sull'Autore

Appassionata di calcio e sport, amante di tutto ciò che è rock e grunge, apprezza la musica e ne scrive quotidianamente. Ama i live e segue con passione gli eventi mediatici, coordina con entusiasmo il gruppo editor di MelodicaMente.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi