News Dionne Warwick

Pubblicato il aprile 26th, 2012 | da Greta C

0

Dionne Warwick salirà sul palco del Torino Jazz Festival

Il Torino Jazz Festival prenderà il via domani, venerdì 27 aprile 2012 e durerà fino al 1 maggio 2012. Moltissimi gli eventi e i concerti organizzati per questa kermesse sicuramente settoriale ma che ha conquistato l’attenzione. Uno dei nomi annunciati è Dionne Warwick che salirà sul palco in compagnia  proprio della Torino Jazz Orchestra. L’evento si terrà sabato 28 aprile 2012 in piazza Castello, nel piazzale Valdo Fusi e in alcuni locali sulle sponde del Po; per quanto riguarda Dionne si esibirà nel primo dei luoghi indicati ossia Piazza Castello.

La prima edizione del Torino Jazz Festival diretta da Dario Salvatori si aprirà proprio domani con il concerto dei Buena Vista Italian Jazz nel piazzale Valdo Fusi. L’evento conclusivo, invece, sarà una grande Festa Jazz, così è stata annunciata, che sarà dunque il 1° maggio 2012 a partire dalle 17.00 e vedrà esibirsi  CFM Quartet, Chorus, Lino Patruno Jazz Show, Greg and the Swingin’ Storm, Chiara Civello featuring Fabrizio Bosso, Trio Rosenberg & Friends, Peppe Servillo in Memorie di Adriano e Stefano Bollani Danish Trio.

Dionne Warwick

Dionne Warwick | © EVA HAMBACH/AFP/Getty Images

Passiamo però ad indagare meglio Dionne Warwick , artista che ha iniziato cantando con la madre e con la zia nella chiesa della sua cittadina d’origine, nel New Jersey. Cugina della appena scomparsa Whitney Houston, Marie Dionne Warrick viene ricordata ancora oggi per le sue interpretazioni delle canzoni di Burt Bacharach. Un coro gospel è stata la partenza di Dionne che, dopo aver conseguito il titolo presso l’Accademia Musicale dell’Università di Hartford, ha cominciato a proporsi in alcuni provini a New York. Il brano d’esordio, targato 1963 non fu un gran successo che invece arrivò con “Walk on By”. Ottiene un notevole successo in Gran Bretagna dove viene vista come una stella ormai accertata all’interno del panorama musicale dell’epoca.

Ricevuta da niente meno che la Regina d’Inghilterra, negli anni Sessanta, la Warkick ha vissuto di una grandissima popolarità proprio durante la fine di quel decennio, prendendosi una pausa dai successi negli anni Settanta. Gli anni Ottanta, invece, l’hanno vista protagonista di una collaborazione con i Bee Gees, scalando le classifiche grazie a “Heartbreaker” e, da segnalare, anche il sodalizio artistico con Stevie Wonder in occasione della colonna sonora del film “La signora in rosso”. Sebbene molti anni siano passati da allora, la Warwick non ha perso neanche una piccola parte della sua grandissima classe e, accompagnata dalla Torino Jazz Orchestra, darà vita ad uno spettacolo assolutamente unico. Da quanto si evince dalle prime indiscrezioni, l’orchestra jazz sinfonica presenterà archi, ottoni, e anche la partecipazione della pianista Kathy Rubbicco. La cantante si esibirà nella giornata del 28 aprile 2012 sul palco di Piazza Castello.

Il cartellone musicale del Torino Jazz Festival presenta oltre sessanta concerti di matrice jazz all’interno di questi cinque giorni di musica. Un viaggio condito da rassegne, aperitivi, eventi sparsi per alcuni locali aderenti all’iniziativa. Sul sito ufficiale di Torino Jazz Festival si può trovare anche una mappa geografica denominata proprio “La Cittadella del Jazz”.

Per quanto riguarda i principali artisti del cartellone in programma essi sono:

  • 27 aprile 2012: Buena Vista Italian Jazz & Yellowjackets
  • 28 aprile 2012: Ahmad Jamal & Dionne Warwick con la Torino Jazz Orchestra
  • 29 aprile 2012: Ray Gelato & His Giants Orchestra & Billy Cobham Band
  • 30 aprile 2012: Hamp The Champ All Star Celebration Of Lionel Hampton & Carla Bley Turin Project Big Band featuring Steve Swallow & Andy Sheppard
  • 1 maggio 2012: CFM Quartet & Chorus e molti altri artisti che potete trovare nel programma completo messo a disposizione sul sito ufficiale della kermesse.

Un cartellone adatto dunque per gli amanti del jazz ma aperto anche ad altre influenze musicali: di sicuro, in questi giorni, la città di Torino acquisterà una nuova luce. Se ne avete l’occasione, dunque, non lasciatevi sfuggire un salto all’interno del Torino Jazz Festival che promette molto bene anche in visione del futuro: segnaliamo anche le iniziative collaterali come “Special Events” e “Fringe” i cui dettagli li potete trovare sulla pagina ufficiale della manifestazione.

Tags: , , , , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi