Di domenica<..." /> "Di domenica", il nuovo singolo dei Subsonica | MelodicaMente

Uscite Discografiche subsonica di domenica

Pubblicato il settembre 6th, 2014 | da Stefano Pellone

0

“Di domenica”, il nuovo singolo dei Subsonica

Oggi 5 settembre la band torinese dei Subsonica ha pubblicato “Di domenica“, secondo singolo del nuovo disco “Una nave in una foresta“. Il brano è trasmesso sia dalle emittenti radiofoniche che promosso sui canali sociali e su Youtube sotto forma di lyric video.

Come nel primo singolo, Lazzaro, la band aveva fatto seguire il singolo da un lyrici video molto particolare, il nuovo singolo “Di domenica” non fa eccezione ed è stato affidato alla amorevole cura del visionario Donato “milkyeyes” Sansone che ha preparato un piccolo gioiellino di grafica che accompagnerà la canzone, in attesa del clip ufficiale.

Oltre al lyric video il nuovo singolo “Di domenica” è disponibile in tutti gli store digitali ma solo su iTunes è possibile scaricare il singolo con altri due brani che saranno presenti nel nuovo disco, la title track “Una nave in una foresta” e l’ipnotica “I cerchi degli alberi”: questi singoli saranno immediatamente disponibili preordinando l’intero album ad un prezzo speciale fino al 22 settembre oppure come tracce singole. Il 23 settembre uscirà l’album completo.

Ascoltando il pezzo, tornano alla mente brani come “Lasciati” e “Quando”, ma solo per la lentezza del pezzo, non certo per la musica o per il testo: ascolto dopo ascolto ci si rende conto di come ci trovi di fronte ad un lavoro “maturo”, un lavoro che gli stessi Subsonica hanno definito come “le storie di persone che combattono, sperano, pregano, attendono un cambiamento, sfidano il precipizio, facendo affidamento sulle proprie risorse. E’ una lettura individuale ma non individualista, del presente.
Una lettura accompagnata da pulsazioni profonde, da suoni avvolgenti che oscillano tra il fascino della penombra e la luce piena.” Una lettura che anche avendo alla mente il testo del singolo precedente, “Lazzaro”, si trova a comprendere e a capire in maniera profonda e decisa: è forse il disco “maturo” della band, quello della definitiva (ovemai ce ne fosse ancora bisogno) consacrazione.

Tags: , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi