Uscite Discografiche Duff - Ci sono gente che non stanno bene - Artwork

Pubblicato il ottobre 22nd, 2012 | da Luisa Fazzito

0

Duff, “Ci sono gente che non stanno bene” è il nuovo album

Abbiamo avuto modo di conoscerli nei precedenti lavori ed è una band che ci piace molto, ora i Duff sono prossimi al ritorno sulle scene discografiche con un nuovo album dal titolo “Ci sono gente che non stanno bene“. Il disco sarà rilasciato in digitale il 3 Novembre prossimo mentre raggiungerà gli scaffali di dischi il 13 Novembre prossimo per la IndieBox Music/Venus.

La band calabrese è ormai parte della storia del Punk Rock Italiano, pionieri della scena di fine anni ’90, figli della Fat Wreck, testardi e determinati ed aiutati dal loro grande talento, dalla lontana Cosenza non hanno mai mollato un colpo e si sono girati la nostra Italia in lungo e in largo per gli ultimi 15 anni. Con “Ci sono gente che non stanno bene” i Duff ci regalano un capolavoro di Punk e Coerenza, infatti rispetto ai precedenti lavori non cambiano ricetta ma la arricchiscono di nuove idee e spunti che rendono questo disco attualissimo ed originale.

Duff – Ci sono gente che non stanno bene – Artwork

A differenza dei nostri ultimi lavori, ai brani di questo disco abbiamo lavorato un pò come facevamo alla fine degli anni 90, nei nostri primi anni di vita come gruppo. All’epoca non avevamo scadenze, non avevamo tempistiche, tutto quello che ci interessava era che i pezzi venissero fuori al meglio possibile, e basta. Praticamente siamo ripartiti dall’inizio, un pò come quando finisce una relazione importante, e un passettino alla volta ritorni esattamente lo stesso che eri prima che tutto cominciasse. Questo disco è la storia, il racconto del percorso e dei sacrifici che ci hanno permesso di diventare di nuovo noi stessi. Il risultato ci entusiasma, innanzitutto perchè è un disco molto “vecchio”, nel senso che è il disco che avremmo voluto scrivere nel 1998, ma non ne eravamo capaci, ed in secondo luogo perchè ad ogni ascolto ci rendiamo conto di quanto questi pezzi possano soprendere, emozionare e far riflettere chi ci ascolta, ma anche e soprattutto noi stessi“.

Come ogni disco i Duff se la prendono con qualcuno e questa volta tocca al fenomeno Hipster, che in “Voglio diventare un hipster”, primo singolo estratto di cui è stato girato anche il videoclip da Ludovico Galletti, viene perfettamente descritto e ridicolizzato come solo i Duff sanno fare.
In occasione dell’uscita digitale i Duff presenteranno dal vivo il nuovo album il 3 novembre al Vidia club Cesena + Moravagine.

I Duff sono una delle Melodic-HardCore Band più longeve del Centro-Sud. Da 15 anni fondono con successo le melodie del punkrock anni 90′, la tecnica del prog rock ed un songwriting sagace, ironico e profondo, rigorosamente in italiano. Hanno alle spalle Oltre 400 concerti di esperienza live, grazie ai quali hanno declinato tutte le sfumature migliori dell’HardCore Melodico californiano, coniando il loro personalissimo “Punk di qualità from Cosangeles Calabrifornia” che sebbene sfacciatamente, orgogliosamente
fuori moda, continua ancora oggi a raccogliere sempre nuovi consensi in tutta Italia. Hanno diviso il palco con i mostri sacri del genere: Nofx (2010), Marky Ramone (2008 e 2010), Agnostic Front (2007), Snuff (2002), Persiana Jones (2001), Derozer (2005,2006,2012), Los Fastidios (2006).

Duff – Video “Voglio diventare un hipster”

Tags: , , ,


Informazioni sull'Autore

Appassionata di calcio e sport, amante di tutto ciò che è rock e grunge, apprezza la musica e ne scrive quotidianamente. Ama i live e segue con passione gli eventi mediatici, coordina con entusiasmo il gruppo editor di MelodicaMente.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi