News Amy Winehouse e Blake Fielder-Civil | © Carl De Souza/Getty Images

Pubblicato il agosto 10th, 2012 | da Stefano Pellone

0

In coma l’ex-marito di Amy Winehouse

L’ex marito di Amy Winehouse, il 30enne Blake Fielder-Civil, secondo quanto riporta il tabloid The Sun è attualmente ricoverato in rianimazione all’ospedale di Dewsbury nello Yorkshire per overdose da alcol e drogae starebbe lottando tra la vita e la morte. A rivelare la notizia è stata la nuova compagna dell’uomo, Sarah Aspin, dalla quale Blake Fielder-Civil ha avuto un bambino, Jack, che oggi ha 15 mesi.

Stando alle prime ricostruzioni, nel pomeriggio di giovedì scorso il cantante si sarebbe incontrato con un amico per festeggiare la sospensione della pena detentiva per possesso di merce rubata e di una pistola giocattolo: dopo una probabile notte di follia a base di morfina, eroina ed alcol, la moglie lo avrebbe trovato il giorno dopo a letto privo di sensi che aveva inghiottito la sua lingua e che stava soffocando nel suo stesso vomito.

La donna ha dichiarato al giornale quali siano le sue condizioni attuali:

I medici non si pronunciano sulla prognosi. Lo hanno messo in coma artificiale. Prego perché sopravviva, ma mi devo preparare all’eventualità che potrebbe anche non riprendere conoscenza. Sono completamente distrutta.

Amy Winehouse e Blake Fielder-Civil | © Carl De Souza/Getty Images

Da quello che si deduce dai primi bollettini medici Blake Fielder-Civil avrebbe un polmone fuori uso e un possibile danno cerebrale permanente, condizioni che hanno consigliato ai medici di farlo entrare in coma per disintossicarlo per non aggravare ulteriormente la situazione.

Blake Fielder-Civil, che oggi 30 anni, ha una lunga storia di dipendenza da stupefacenti ed anche precedenti per spaccio, e la sua relazione con la Winehouse, durata dal 2005 al 2009, con il matrimonio tra i due nel 2007, da parte di molti, compreso il padre della Winehouse, Mitch Winehouse, è stata additata come una delle cause della discesa all’inferno della Winehouse, anche se in periodi successivi il papà della cantante lo aveva discolpato dalla morte di Amy.

L’episodio accade a poco appena dopo un anno di distanza dalla morte di Amy Winehouse, trovata morta nella sua casa di Londra il 23 luglio 2011 per un’overdose di alcolici.

Tags: , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi