Reportage

Pubblicato il dicembre 22nd, 2015 | da Mimmo Lamacchia

0

Fabio Concato & Paolo di Sabatino Trio concerto intimo a Bari

Fabio Concato si è esibito, domenica 20 dicembre, al Teatro Forma di Bari, per il secondo spettacolo consecutivo registrando il tutto esaurito. L’evento  rientra nell’ampio cartellone della stagione 2015.16 del Teatro Forma

Ad accompagnare il cantautore milanese, il trio jazz di Paolo Di Sabatino, formazione talentuosa tra le migliori nel panorama jazzistico.

La voglia di mettersi in gioco e sperimentare di Fabio e l’entusiasmo e la bravura del Trio, Paolo Di Sabatino al piano, Marco Siniscalco al Basso e Glauco Di Sabatino alla batteria, han dato vita a un incontro di grande empatia musicale, tra musica d’autore italiana e jazz per un live pienamente riuscito e apprezzato.

Fabio Concato con Paolo Di Sabatino Trio - Forma Bari

Fabio Concato con Paolo Di Sabatino Trio – Forma Bari

Alle 21 si spengono le luci e si apre il sipario tra gli applausi di un gremito Teatro Forma. Ha inizio il concerto con Paolo di Sabatino Trio che esegue un brano strumentale, subito dopo fa il suo ingresso sul palco Fabio Concato accolto da un lungo e fragoroso applauso.

Essere a un concerto di Fabio Concato è come partecipare a uno show che il più delle volte si trasforma in cabaret . L’artista, ha iniziato così la sua carriera, mischiando racconto e divertissement, battuta e canzone.  Infatti durante la serata si crea un’atmosfera amichevole che affascina ancora di più il pubblico grazie anche all’ allegria contagiosa di Concato che scherza con i presenti: “scusate se ho gli occhiali da sole, non per fare il figo, ma dopo i 40 anni un po’ di acciacchi è normale averli, in più le luci sul palcoscenico che abbagliano, quindi devo tenerli”.  Ironica promozione del suo ultimo disco: “Vedete quel tavolino li, beh, dopo se volete passare, firmo qualche autografo, magari sul mio disco, magari lo comprate…”  Si sorride anche quando il cantautore introduce i brani in scaletta, scherzando su come la gente spesso, stravolge i titoli delle canzoni  come se per loro fosse la stessa cosa.

Il cantautore coinvolge da subito il pubblico, lo avvolge e lo emoziona con la grande intensità interpretativa dei suoi brani rivisitati e arricchiti in chiave jazzistica dalle esecuzioni e improvvisazioni molto gradite dei musicisti.

Fabio Concato con Paolo Di Sabatino Trio - Forma Bari

Uno spettacolo intimo e coinvolgente, con Fabio Concato semplicemente grande nelle sue interpretazione, nel suo modo di coinvolgere il pubblico e trasmettere la sua anima, la sua passione.  Sul palco è perfettamente a suo agio, in uno spazio teatrale che gli è consono e congeniale, si muove  con disinvoltura, canta e lascia molto spazio all’improvvisazione dei musicisti nell’esecuzione dei brani.

Momento commovente e suggestivo quando introducendo il brano “Gigi”, scritto in memoria del padre, Concato racconta come lui si è avvicinato alla musica grazie al suo papà, grande conoscitore del jazz. Altro momento particolare e di grande impatto emotivo con “Oltre il giardino” canzone che il cantautore porta al Festival di Sanremo nel 2007. Canzone ancora oggi attualissima e molto dura da digerire: perdere il lavoro a 50 anni.  Durante la serata esegue anche un brano di Paolo Di Sabatino, “Cosa ne sarà“.

La scaletta del concerto ha ripercorso i 36 anni di carriera dell’artista, un viaggio attraverso la sua musica, con i brani del suo ultimo album “Tutto qua”  e i suoi maggiori successi che avvolgono e abbracciano la storia collettiva, ma anche personale di tutti. Chi non ha almeno un ricordo legato ad una canzone di i Fabio Concato?

Un bel concerto di canzoni senza tempo che volge al termine con “Rosalina” in versione latin-cubana. Due ore di musica dal vivo di alta qualità, con musicisti di gran classe che hanno accompagnato l’artista con garbo e delicatezza per una serata straordinaria di musica e poesia.

Dal palco i saluti di Fabio Concato, Paolo Di Sabatino, Marco Siniscalco e Glauco Di Sabatino, felici di vedere così tanta gente divertita e che applaude soddisfatta per la magnifica serata.

si ringrazia il Teatro Forma (press Livio Costarella) per la gentile disponibilità.

 

 

Tags: , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi