Negli ultimi anni "Ferrara sotto le stelle" è dive..." /> Ferrara sotto le stelle 2011, un’edizione imperdibile | MelodicaMente

News verdena

Pubblicato il giugno 19th, 2011 | da Greta C

0

Ferrara sotto le stelle 2011, un’edizione imperdibile

Negli ultimi anni “Ferrara sotto le stelle” è diventato uno degli eventi musicali più apprezzati nel nostro paese. L’anno scorso, il cantante islandese Jonsì, con il suo album solista dopo l’esperienza Sigur Rós e altri nomi del panorama italiano hanno creato un’atmosfera davvero unica: ricordiamo fra gli i molti, Il Teatro degli Orrori con il sempre interessante Pierpaolo Capovilla e Le Luci della Centrale Elettrica, rivelazione musicale degli ultimi anni.

Il programma di quest’anno è altrettanto interessante e nella splendida cornice di Piazza Castello vedremo eventi che, hanno già solleticato l’attenzione e l’interesse di molti: ecco qui il sito ufficiale dell’evento: “Ferrara sotto le stelle 2011”.

 

Iniziamo a parlare di “Un Giorno del Tutto Differente” che prenderà vita il 3 luglio e vedrà la partecipazione centrale dei Verdena di cui abbiamo già avuto modo di parlarne. Il gruppo bergamasco, ormai, non ha più bisogno di presentazioni: dopo il grande successo di “Wow” ha conquistato attenzione e critica. I Verdena, però, si esibiranno in un ruolo particolare in quanto saranno anche direttori artistici della giornata che vedrà grandi nomi dello scenario alternativo italiano come gli Aucan, IoSonoUnCane, i Jennifer Gentle e gli Spread, gruppo molto amato da Alberto Ferrari, cantante dei Verdena.

I fan, ovviamente, si aspettano un’esibizione al massimo della forma anche per il gruppo bergamasco che dal vivo è veramente molto empatico e vale sempre il prezzo del biglietto. I Verdena si esibiranno per ultimi, a conclusione della serata, prima dei Dinosaur Jr che suoneranno dal vivo, per interno, “Bug” il loro disco capolavoro.

Dopo questa splendida giornata, che si appresta ad essere un unicum nel panorama attuale italiano, un po’ come tempo fa fece Manuel Agnelli al Traffic di Torino, sarà il momento di altre due giornate che vedranno Piazza Castello sold out.

Il 5 luglio si esibiranno i The National, anticipati da Beirut, nell’unica imperdibile data italiana. Il gruppo statunitense non ha bisogno di molte presentazioni, si può considerare una delle band più rappresentative dell’indie americano che, molto probabilmente riprodurrà parte di “High Violet“, ultimo, nuovissimo album della band. La serata vedrà l’apertura con il gruppo folk Beirut capitanati da Zach Condon, rappresentativo personaggio del panorama musicale statunitense.

 

Un’altra data assolutamente da non perdere è quella che vedrà protagonista Pj Harvey, il 6 luglio, anch’essa nell’unica data italiana nel nostro paese. La cantante e musicista inglese, che anche in Italia ha un nutrito gruppo di fan, presenterà il suo ultimo capolavoro “Let England Shake“. Considerata con molta reverenza in UK, vista la giovane età e i prestigiosi riconoscimenti già acquisiti come il Mercury Music Prize, la cantante è molto attesa nella sua unica esibizione nella nostra penisola e siamo certi che regalerà un momento musicale intimo e magico.

 

© Frazer Harrison/Getty Images

Pj Harvey, nel corso della sua carriera musicale, è stata costantemente paragonata a Patti Smith e, forse, non è un caso che abbia accettato di esibirsi proprio all’interno della stessa manifestazione che nel 1999 aveva accolto l’indiscussa dea della musica rock.

Domenica 10 luglio sarà invece il momento degli Skunk Anansie con la splendida voce di Skin, molto affezionata al nostro paese. L’esibizione avverrà anche in questo caso, come per gli altri eventi descritti, nella centralissima Piazza Castello che ogni anno regala una cornice mozzafiato, oltre che a musica di grande livello artistico.

Infine, verso la conclusione di questa kermesse che, ogni anno inorgoglisce l’Italia, sempre al centro di polemiche per la qualità dei festival estivi non comparabili con quelli europei, ci saranno due grandi nomi del panorama musicale italiano.

Il 15 luglio il popolo sarà tutto per Vinicio Capossela, personaggio ironico ed eccentrico, musicalmente profondamente interessante. Il cantautore italiano racconterà, fra un misto di parole e musica, ancora una volta le sue canzoni intrise di realtà e di storie di vita comune. I temi affrontati da Capossela, dimostrati ancora una volta nel suo ultimo cd “Marinai, profeti e balene” sono canzoni di esistenze vissute ai margini e di una periferia che spesso si disintegra fra le mani di chi la vive.

Il 21 luglio sarà invece il momento di alzare tutti le mani verso il cielo insieme ai Subsonica. Il gruppo italiano non ha, anche in questo caso, bisogno di alcuna presentazione: Samuel e soci, nel corso degli anni hanno davvero conquistato l’Italia a forza di testi ballabili e soprattutto in grado di conquistare intere generazioni. Non a caso, i Subsonica, anche loro non più giovanissimi, continuano ad essere osannati da un nutrito gruppo di fan adolescenziali che si rispecchiano in testi e musica trascinante ed energica.

L’evento si concluderà il giorno seguente con John Grant e Cocorosie e, gran finale, dedicato alla cantautrice Joanna Newsom che si esibirà il 27 luglio, anche in questo caso unica data italiana, insieme a Josh T.Pearson.

Ci siamo dilungati nella spiegazione, anche quest’anno, del “Ferrara sotto le stelle” poiché merita veramente di essere considerato uno dei momenti storici più interessanti e positivi dell’anno. Nei giorni delle rispettive esibizioni, troverete una corposa recensione a riguardo, quindi, rimanete sintonizzati e non perdetevi nulla di questo momento musicale di assoluto prestigio.

Tags: , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi