…cu a capu vasciata a cuntà i petri pi nterra…!" (trad. Con la testa bassa co..." /> Gianfranco De Franco, "Cu a capu vasciata" è il nuovo album

Uscite Discografiche

Pubblicato il febbraio 20th, 2012 | da Luisa Fazzito

0

Gianfranco De Franco, “Cu a capu vasciata” è l’ album

…cu a capu vasciata a cuntà i petri pi nterra…!” (trad. Con la testa bassa contando le pietre per terra) recita Saverio La Ruina, attore calabrese pluripremiato per gli spettacoli “Dissonorata” e “La Borto“. “Cu A capu vasciata” è anche il titolo dell’album di Gianfranco De Franco, autore delle musiche dei due spettacoli che tanto successi hanno riscontrato tra gli addetti ai lavori.
De Franco sul solco tracciato delle “arie soffiate” che davano anima ai personaggi di La Ruina (Pascalina e Vittoria), ricostruisce mettendo in primo piano la musica; quella musica che in maniera discreta e soave sfiorava la cantilenante e ipnotizzante partitura teatrale.

Gianfranco De Franco - Cu a capu vasciata


Cu a capu vasciata” è un concept album di un percorso di vita dello stesso Autore che, partendo dalla “mediterraneità” del mood di “Dissonorata” e “La Borto” passa alla “nordica freddezza” della performance “APP” di cui è Autore, sceneggiatore e compositore.
Il Concept album si divide in 3 blocchi principali: Dissonorata, La Borto e APP (che si apre con la voce dell’attrice Maria Marino) in un percorso nel quale De Franco porta l’ascoltatore a rivivere con lui le fasi del suo percorso di compositore attento e sensibile, pronto a mettere in musica la durezza di una violenza come la leggerezza e la solarità di un innamoramento. E’ con la delicatezza, la sensibilità e la leggiadria che si può ottenere il riscatto sociale anche partendo “cu a capu vasciata”.

Gianfranco De Franco, polistrumentista di strumenti a fiato, musicologo e musicoterapeuta. Ha collaborato attivamente e in maniera continuativa con: Mandara Project, Red Basica, Nigro e altri ancora. Ha
incontrato inoltre sul suo cammino musicale il Peppe Voltarelli di “Voleva fare l’Artista” e il Progetto Pentole & Computer di Gennaro”mandara”de Rosa e Marco Messina (99Posse).

Continua la sua collaborazione con la “street band” Takabum, reduce da open act ad artisti come Stefano Bollani, Danilo Rea, Paolo Fresu e collaborazioni con il musicista marocchino Nour Eddin.

Oltre a comporre ed eseguire le musiche per “Dissonorata” e “La Borto” di Saverio La Ruina/Scena Verticale. E’ compositore in scena delle musiche di “Ragli” del regista e attore Rosario Mastrota; è coautore con Gennaro “Mandara” de Rosa delle musiche di “U Tingiutu” di Dario De Luca (Premio Antonio Landieri, finalista al Premio Riccione). Nell’estate 2011 musica “90 secondi all’inferno” con Leonardo Gambardella, prodotto dal PJF (Peperoncino Jazz Festival). Autore e compositore delle Performance Ursatz e App. Partecipa a Festival Internazionali: Mosca, Sarayevo, Londra, Dublino, Parigi, Colonia, Zagabria, Lugano, Cordoba, Bellinzona, Mendoza, Grenoble, Spalato, Bruxelles ecc. E’ da anni direttore artistico del “Festival del Borgo” /Circuito PJF.

Questa la tracklist di “Cu a capa vasciata”

1. Pensiero Segnato
2. Le Zitellone Claudicanti
3. L’Attesa Spezzata
4. Pascalina e Vittoria
5. Na Matina
6. Il Si
7. Ricordi
8. Sogno Negato
9. Volo Infermo

Tags: , ,


Informazioni sull'Autore

Appassionata di calcio e sport, amante di tutto ciò che è rock e grunge, apprezza la musica e ne scrive quotidianamente. Ama i live e segue con passione gli eventi mediatici, coordina con entusiasmo il gruppo editor di MelodicaMente.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi