News Adele | © ROBYN BECK/AFP/Getty Images

Pubblicato il febbraio 13th, 2012 | da Vittoria Borgese

0

Grammy Awards 2012 premiati Adele, Foo Fighters e Kanye West

Sono stati assegnati nella launga di notte di ieri a Los Angeles i Grammy Awards 2012: un’edizione dominata nettamente dalla britannica Adele che ha portato a casa sei statuette, vincendo in tutte le categorie nelle quali era stata nominata. Un riconoscimento, quello ricevuto con la premiazione di ieri sera, che mette il sigillo definitivo all’enorme successo che il suo secondo album “21″, sulla scia di singoli meravigliosi, ha ottenuto.

Ad Adele sono andati dunque sei premi: Record Of The Year e Song Of The Year per “Rolling in The Deep“, Best Pop Vocal Album, Album Of The Year per “21”, Best Pop Solo Performance e  Best Short Form Music Video per “Someone like You“. E lei li ha accolti festeggiando assieme ai fan con un’esibizione dal vivo a distanza di molti mesi in cui era rimasta lontana dalle scene per ristabilirsi dopo l’intervento alle corde vocali a cui è stata sottoposta a Novembre. Molta commozione per la giovane cantante che è apparsa visibilmente emozionata nel ritirare i Grammy.

Adele commossa ai Grammy Awards 2012 | © ROBYN BECK/AFP/Getty Images

Sui festeggiamenti per la 54esima edizione dei Grammy Awards tuttavia ha pesato la tristezza di questi giorni segnati dalla scomparsa di una grande della musica internazionale la 48enne Whitney Houston, trovata morta nel pomeriggio di sabato in un hotel di Beverly Hills: la cantante è stata omaggiata ieri sera dai suoi colleghi sul prestigioso palco. In apertura di serata è toccato a Bruce Springsteen and the E Street Band salire sul palco e dare una scossa al pubblico con “We Take Care of Our Own” per poi lasciare spazio ad un momento toccante, quello dell’omaggio a Whitney Houston, LL Cool J ne ha ricordato la morte prematura dicendo: “L’unica cosa che mi pare giusto fare è iniziare lo show con una preghiera per la nostra sorella, Whitney Houston “– per poi leggere alcune righe nel silenzio assoluto degli spettatori che a capo chino hanno ascoltato la preghiera per Whitney.

Via via poi le varie esibizione che hanno arricchito una serata già preziosa per l’importanza dei premi e  lo spessore degli artisti presenti: Kanye West che aveva dominato le nomination con candidature ha portato a casa quattro premi ovvero Best rap album per “My Beautiful Dark Twisted Fantasy” , Best rap/sung collaboration e Best rap song per “All of the Lights” e Best rap performance con Jay-Z per “Otis”. Uno premio in più rispetto al rapper è andato ai Foo Fighters di Dave Grohl che hanno vinto in 5 categorie tra cui Best Rock Performance e Best Rock Song con “Walk”, Best Hard Rock/Metal Performance con “White Limo” e Best Rock Album con l’ultimo “Wasting Light”.

Foo Fighters | © ROBYN BECK/AFP/Getty Images

Spettacolare la performance di Chris Brown che ha vinto un premio, quello come Best R & B per “FAME”  che ha ottenuto una sorta di redenzione dopo le violenze a danno della sua fidanzata Rihanna: “Innanzitutto, devo ringraziare Dio, e ringrazio i Grammy per avermi permesso di salire su questo palco ee esibirmi . A tutti i miei fan: vi amo!  Grazie.” – ha detto Brown.

Sul fronte esibizioni da segnalare quelle di Paul McCartney, dei Beach Boys riuniti e ovviamento gli omaggi a Whitney Houston; su tutte quella di Jennifer Hudson che ha intonato “I Will Always Love You”  resa celebre dalla Houston perchè inserita nella colonna sonora del film “The Bodyguard”.

Adele | © ROBYN BECK/AFP/Getty Images

Queste in dettaglio le principali categorie premiate:

  • Record Of The Year “Rolling In The Deep”,  Adele
  • Album Of The Year “21”, Adele
  • Song Of The Year “Rolling In The Deep”, Adele
  • Best New Artist Bon Iver
  • Best Pop Solo Performance “Someone Like You”, Adele
  • Best Pop Duo/Group Performance “Body And Soul”, Tony Bennett & Amy Winehouse
  • Best Pop Vocal Album “21”
  • Best Dance Recording “Scary Monsters And Nice Sprites”, Skrillex
  • Best Dance/Electronica Album “Scary Monsters And Nice Sprites”, Skrillex
  • Best Traditional Pop Vocal Album “Duets II”, Tony Bennett & Various Artists
  • Best Rock Performance  “Walk”, Foo Fighters
  • Best Hard Rock/Metal Performance “White Limo”, Foo Fighters
  • Best Rock Song “Walk”, Foo Fighters
  • Best Rock Album “Wasting Light”, Foo Fighters
  • Best Alternative Music Album “Bon Iver”,  Bon Iver
  • Best Rap Album “My Beautiful Dark Twisted Fantasy”, Kanye West

Tags: , , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore

Spirito pratico e razionale, ama la musica in tutte le sue forme come strada per lasciarsi andare alle emozioni. Condivisione e lavoro di squadra sono le sue parole d'ordine; Lenny Kravitz e Francesco De Gregori il suo debole.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi