News no image

Pubblicato il ottobre 7th, 2009 | da Luisa Fazzito

0

Guns N’ Roses accusati di plagio: ascolta il brano incriminato

I Guns N’ Roses sono stati denuciati da due etichette indipendenti per aver utilizzato parti di due canzoni di un artista tedesco, Ulrich Schnauss, per un brano contenuto in “Chinese Democracy“, ultimo brano della band di Axl Rose.
Le due etichette sono la britannica Independiente e la branca statunitense della Domino Recording Company che detengono i diritti del cantante tedesco.
I due brani da cui i GNR avrebbero copiato parti sono “Wherever you are” e “A strangely isolated place” (di Schnauss) utilizzati  in “Riad n’ the Bedouins” (dei GNR).
Le due etichette indipendenti chiedono come risarcimento per danni un milione di dollari.
Il manager de Guns N’ Roses, Irving Azoff, risponde così alle accuse:

La band credeva quando uscì l’album e crede tuttora, che non ci siano parti non autorizzate su quella canzone. I piccoli spezzoni “ambient noise” sono stati forniti da un membro del team che ha curato la produzione dell’album, il quale aveva assicurato che quei pochi secondi erano stati ottenuti legalmente. Di questi tempi gli artisti non possono leggere le menti di chi collabora con loro e quindi sono vulnerabili a reclami di questo tipo. Sebbene la band si sia risentita dell’accusa secondo cui avrebbe utilizzato impropriamente il lavoro di un altro artista, e stia valutanto possibili contraccuse, è fiduciosa del fatto che la cosa possa essere risolta nel migliore dei modi

Di seguito vi lasciamo l’ascolto dei tre brani in questione

“A strangely isolated place” – Ulrich Schnauss

“Wherever you are” – Ulrich Schnauss

Riad n’ the Bedouins – Guns N’Roses

Tags: , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore

Appassionata di calcio e sport, amante di tutto ciò che è rock e grunge, apprezza la musica e ne scrive quotidianamente. Ama i live e segue con passione gli eventi mediatici, coordina con entusiasmo il gruppo editor di MelodicaMente.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi