News no image

Pubblicato il luglio 4th, 2010 | da Remigio Naccarato

40

Heineken Jammin’ Festival 2010: annullato concerto dei Green Day per nubifragio

E’ di pochi minuti fa la notizia dell’annullamento dell’esibizione dei Green Day all’Heineken Jammin’ Festival a causa di un nubifragio che si è abbattuto sulla città veneta. Il gruppo californiano, stando ad alcune voci, non potrà così esibirsi, almeno per stasera, lasciando i fan, arrivati da tutta Italia per assistere alla loro performance, con l’amaro in bocca. Durante le ore pomeridiane però Billie Joe Armstrong e soci avevano fatto una breve comparsa sul palco dell’Heineken per accompagnare i 30 Seconds To Mars durante la loro performance in “This is War“.

Presto saremo in grado di darvi ulteriori aggiornamenti.

Tags: , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore



40 Responses to Heineken Jammin’ Festival 2010: annullato concerto dei Green Day per nubifragio

  1. Pietro says:

    VAFFANCU. e anche un pò LO. Che palle!!

  2. Daniele says:

    Dio esiste!!!

  3. marc says:

    provare a cambiare location no eh? a Imola non andava bene vero?

  4. Eugenio says:

    Ma VAFFANCULO!!! Kazzo poteva succedere ieri o domani ma ke kazzo il loro uniko koncerto in Italia di quest’anno viene annullato :@

  5. lory says:

    …e quindi il concerto sarà rimandato ad altra data??? oppure ci rimborseranno i biglietti???

  6. Elena says:

    GODOOOOOO, OGGI E’ IL MIO COMPLEANNO, E IL VIAGGIO COSTAVA TROPPO E NON SONO POTUTA ANDARE… MI SONO FATTA 1000 PIANTI… L’HO MANDATO IO QUESTO ALLUVIONE E INVOLONTARIAMENTE E’ SUCCESSO DAVVERO HAUAHAUAAUHA!!!!!!!

    TIèèèèèèèèèèèè >.<

    4 luglio <3 XD

  7. TréCoolLover says:

    TT___TT
    mi dispiace per tutti quelli che hanno pagato. io ci sarei rimasta di merda.

  8. davide says:

    almeno potevano farlo quando ha smesso di piovere: il tempo c’era.

  9. igui says:

    seee, è venuto solo tre cool, vestito da truzzo come jared leto, che ha suonato i piatti per pochi minuti e poi è andato via… comunque l’organizzazione faceva schifo, il parcheggio era lontanissimo dal parco, 5 km sotto la pioggia senza nemmeno un ombrello…

  10. AnarcoToni says:

    ahahahahahahahahahahaha che bello!!! ahahahahahahah meraviglioso!! Così la gente impara a buttar via soldi per date stupide!!!

  11. neuch says:

    ahahhaha
    che boiata di festival!
    poi non è un festival è un’accozzaglia di nomi che si susseguono a muzzo!

  12. Mary says:

    mamma ke merda allucinante, prima e sicuram ultima volta all’heineken non ci andrò mai più di sicuro quel posto porta una sfiga immensa! ha piovuto solo li cazzo porca puttana! ma almeno 2 canzoni no vero? porca troia del cazzo! scusate le bestemmie ma sono stata sotto l’acqua con i piedi un casino e ho pure le vescike cazzo! ed ero tutta bagnata, spero di non prendermi niente!
    green day vi amo so ke ci siete rimasti malissimo xkè vi conosco, e sicuram vi siete quasi messi a piangere x il fatto di non poter cantare! non vedo l’ora che fate il nuovo tour, la prox volta vi incontrerò a ogni costo!
    green day the best and fuck the rest!!!

  13. BrainStew says:

    Elena sei di un’idiozia allucinante. La vergogna dei fan dei Green Day. Invece di essere dispiaciuta per la gente che come te non è riuscita a vederli, godi perchè il concerto è stato annullato. E c’era pure il rischio che qualcuno si facesse male. Cambia gruppo va’, forse per te sono più indicati i Backstreet Boys. Ah, spero che tu abbia passato un compleanno da schifo 😀
    Comunque… Pessima location, davvero farlo a Imola era così difficile? Io ci sono stata un paio di anni fa, sempre per i Green Day, e non è andato storto niente…

  14. anonima says:

    ma che discorsi sono era meglio che fosse fatto a Imola????? Come facevano gli organizzatori a prevedere 6-7 mesi fa che domenica 4 luglio avrebbe piovuto? Ma dai! Mi dispiace per chi aveva pagato il biglietto ma il posto non c’entra proprio niente!

  15. Beatrice says:

    Elena sei una m**
    C’è chi fa di tutto pur di andare anche con pochi soldi, se non ci sei andata vuol dire che non eri motivata. I tuoi ca** di pianti te li tieni. Che ca** spari stron*ate.
    Comunque quelli dello staff sono stati bastardi. Ma tanto.
    Ah e che ca*z significa parco inagibile per 4 ore. Con quello che si paga per entrare dovrebbero risolvere questo genere di problema in meno di un’ora. Li paghiamo o no?!
    Un gran peccato. Spero che ritornino presto in Italia.

  16. valentina says:

    esiste anche una gerarchia dei gruppi??? ah, perchè non sapevo che i fan dei green day fossero nazisti…
    e neanche separatisti a quanto pare

  17. Carolina says:

    cavoli, io ero lì dalle 4 della mattina, ho sopportato un caldo torrido per tutto il giorno, e poi l’alluvione. comunque era tutto organizzato benissimo, le fontane c’erano eccome, l’unica cosa era il palco, che più traballante di così non potevano farlo.

  18. Clau says:

    Per Elena: impara a gioire delle fortune altrui piuttosto che delle sfighe altrui! Le parole solidarietà e condivisione sono troppo distanti dal tuo mondo … Arricchisci la tua vita e ti si aprirà tutto un altro mondo!
    Ciao comunque …

  19. SURO says:

    Pekkato veramente!! io ho sborsato per tutta la famiglia olte 200 euri!! e sti organizzatori non me li rimborseranno +! posso entrare oggi gratis per i Blak EIES PIEESSSS, ma chi se ne frega de sti quà!!! pretendo il rimborso!! Ah, e a ELENA: FUCK OFF e fo***** !!!

  20. sara pieruz says:

    Beh la sfiga incombe sul parco san giuliano! avevo cosi’ atteso i green day, mi sono lavata da capo a piedi e come rimborso? entrare a vedere gratis i black eyed peas?…. due dita in gola piuttosto

  21. AL CONTE says:

    @ELENA te se proprio na cretina guarda vergognatiiiiiiiiiiiiii

    ps prossimo anno location AEREOPORTO DI BELLUNO!

  22. Simone says:

    Io non so perchè la gente si lamenta dell’organizzazione. Io sono arrivato alle 14.30, ho trovato posto a 5 minuti neanche dall’ingresso del parco e una volta dentro ho trovato persone gentilissime e un sacco di stand dove tra l’altro facevano del cibo buonissimo (cibo perchè la birra come al solito era pessima, ma la heineken fa già schifo di suo, quindi era una normalissima conseguenza).
    Forse se si deve parlare di carenza è nel merchandising (pochissime magliette a parte quelle HJF, e questo non va affatto bene) e sopratutto in quella cazzata della zona “vip” sotto il palco dove solo chi arrivava alle 9.00 del mattino poteva stare. A parte questo mi è sembrato uno dei migliori HJF di sempre. Il temporale è sfiga, solo quello. Non credo che ad Imola sarebbe stato meglio, anche perchè con il senno di poi è facile parlare. Dovete anche pensare ai costi, si sa che all’autodromo i costi erano almeno il doppio (anche per noi “utenti” del festival perchè i bilgietti avrebbero avuto un prezzo ancora maggiore) ed è per questo che l’hanno spostato. Per i biglietti invece l’organizzazione ha fatto una “cappella” di proporzioni bibliche, passatemi il termine! Far entrare gratis per i BEP! Non credo che molti dei fan dei Green Day ammirino l’altro gruppo. In ogni caso io sono stato felicissimo di riuscire a vedere gli Aerosmith e non rimpiango nulla di questo festival. Il problema forse è per chi ha pagato più di un giorno per vedersi cancellare un headliner.

  23. Ilaria says:

    Personalmente sono pronta a capire tutto: la pioggia non era colpa degli organizzatori e anche se penso che la cosa poteva essere gestita in modo diverso, in fondo loro sono stati sorpresi quanto noi dell’intensità della pioggia e di sicuro anche molto delusi, perché come ci perdiamo noi ci hanno perso anche loro e tanto. La questione dei biglietti, però, proprio non la capisco: tra i Green Day e Black Eyed Peas c’è un abisso di differenza come genere e tutto e a parte i più eclettici non credo che ci siano molti fan dei Green Day che li apprezzino. Poi dai, lo sanno anche loro che la stragrande maggior parte della gente era lì per loro, bastava guardarsi intorno… Quanti eravamo con la maglietta dei Green Day? Quanta gente si sentiva fischiettare e canticchiare le loro canzoni con l’eccitazione di essere sul punto di vederli dal vivo? Credono di poter smorzare la delusione mostrandoci i Black Eyed Peas? Questa è proprio l’unica cosa che proprio non condivido di quando hanno fatto gli organizzatori, anche se forse adesso qualche domanda su quanto siano favorevoli le condizioni climatiche a Mestre fossi in loro me la farei.

  24. Geek Girl says:

    ieri ero andata all’heineken per vedere SOLO i GREEN DAY!! non me ne frega NIENTE di poterci andare oggi a vedere quei gruppi che non mi interessano!!!!

  25. EliClauBea says:

    ci siamo alzate alle 4 e 30 per arrivare li alle 7 e asepttare di entrare nel sottopalco fino alle 10. Siamo state sotto il caldo torrido dalle 10 e 30 fino alle 8 di sera senza mangiare e poterci muovere…tutto per i Green Day che aspettavamo da una vita. Questa è stata la delusione piu totoale che abbiamo mai avuto. un’altra una cosa mi sta altamente sul cazzo questi qui non potevano guardare le previsioni e magari spostare i Green day per primi..che si sapeva benissimo che erano i piu desiderati se non gli unici desiderati (come nel nostro caso -_-) che delusione…tutti sti sacrifici e sti soldi per niente…mi bastava anche una canzone caz***

  26. nenè says:

    Io sono stata all’HJF di Imola, quello con gli Iron e i Metallica per dire. Direi che l’organizzazione più o meno è stata la stessa, birra schifosa acqua carissima, quella volta l’area campeggio era un parcheggio o l’argine del canale intorno all’autodromo, questa volta mi sembra un po’ meglio.Tra l’altro a Imola eravamo sul cemento, almeno qui c’è un po’ di prato! Le fontane ci sono a S. Giuliano e forse Mestre e dintorni offrono un po’ di più che Imola a livello di alberghi ecc… Sfiga per la pioggia e come al solito contrattempi di questo genere da noi sono gestiti come se fossimo in Somalia. Una bella location tipo Arena Parco Nord di Bologna no? Gods of Metal 2008.. campeggio bellissimo con piscina, possibilità di uscire per fare spese al supermercato, area concerto enorme. Mega Kazzata far entrare gratis per Black eyed Peas. Ma ti pare che ai fan dei Green Day gliene può fregare di meno?!

  27. Jesse says:

    Mi disp tantissimo… Io non sono potuta andarci ma immagino la delusione: mi sarei incazzata non poco! In effetti, c’è una bella dose di sfiga sulla location…. ma non potevao anticiparli? insomma, dato che tutti erano li per loro e il tempo non era dei migliori, sarebbe stato meglio fare cambio di turno!
    cmq, prego vivamente che i Green Day tornino in Italia, magari in un luogo chiuso!

  28. Vale says:

    Madò e pensare che io sarei dovuta andarci con una mia amica, si vede che non era destino…Mi dispiace per tutti i fan che si sono fatti un mazzo e hanno aspettato per niente, immagino la delusione! Grandi Green…speriamo che abbiano spostato la data il più vicino possibile

  29. giulio says:

    Io c’ero… che avventura. Facevo parte del gruppo del telo di cellophane (centrale, seconda zona) se qualcuno dei tanti che si sono intrufolati sotto il telo legge, commenti qui che magari vediamo di comunicare e mandarci un paio di foto. Un sonoro vaffa a quelli che ci hanno mandato via da un luogo asciutto (4 gazebi con un totale di 5 persone sotto) con la scusa del “tanto bagnati per bagnati…”

  30. Giulia says:

    Se pago per avere una Ferrari, perchè dovrei accontentarmi di girare in Panda?
    I Green Day non si possono sostituire…
    E il rimborso di €25 cos’è??!?
    Ma per carità, andate a zappare la terra…

  31. Vale says:

    Quello che sarebbe dovuto essere il giorno più bello della mia vita si è trasformato nel più disastroso. Non riesco a smettere di piangere.

  32. Va&Giu says:

    Concordo con voi!!!! cazzo!! questo è già il terzo anno che per qualche motivo (trombe d’aria,porblemi organizzativi,nubifragi… -.-” ) viene annullata una data!!!tutto il giorno lì ad aspettare solamente i GREEN DAY e poi,quando finalmente tocca a loro che succede??!!! diluvio universale!!!!dopo i 40 gradi del pomeriggio!!!che delusione…e qui sorge spontanea una domanda: perchè, dato che sono già tre anni che per un motivo o per l’altro salta una data, non spostate questo benedetto HJF in un’altra città italiana dove non c’è il rischio di cambiamenti climatici improvvisi??e magari anche più centrale rispetto a Mestre (che è in culo all’Italia)cosicchè anche le persone che vengono da più lontano possono permettersi di arrivarvi?? vorrei far notare che all’HJF del 2005 a Imola, 11 giugno (data in cui si esibirono i GREEN DAY) c’erano circa
    70 000 persone, contro le 25 000 (forse poco più) dell’HJF del 4 luglio 2010….non credo ci sia bisogno di aggiungere altro…speriamo solo che decidano di tornare in autunno,una volta finito il tour in America…KEEP YOUR FINGERS CROSSED!!!

  33. Tiziana says:

    Valentina…..ma che cazz* dici….? ma non sparare puttanate dai…
    a me dispiace da morire per tutto ciò che è successo…vedere le facce amareggiate e leggere la delusione negli occhi dei fan è stato orribile…
    io c’ero, e il sogno di una vita è stato spazzato via dall’acquazzone…
    credo che la gente dovrebbe portare un pochino più di rispetto per quelli che il 4 luglio c’erano…

  34. Baphomet says:

    Era ora. Avevo personalmente chiesto al porco di dio di annullare sto concerto di buffoni.

    (p.s. Ho anche chiesto: “oh, visto che fumi, hai una cicca? PER-FA-VO-RE!”)

  35. Francesca says:

    Ragazzi alcuni fan dei green day, delusi dall’annullamento del concerto, hanno deciso di scrivere una lettera aperta alla band di risposta al messaggio che i GD hanno lasciato per i fan italiani sul loro sito. Se qualcuno è interessato mi contatti per favore, vi manderò la lettera per e-mail così se contividete potrete mettere la vostra firma. E’ una lettera che sostanzialmente serve per far sentire ai Green Day il calore dei fan italiani.
    GRAZIE DELLA PARTECIPAZIONE!

    • Tiziana says:

      GREEN S….ma che gli scriviamo a quell’indirizzo? chiediamo il rimborso totale del biglietto???
      xkè io lo vorrei fare…….

      • GreenS says:

        Io ho scritto:
        Spettabile Live Nation,
        sono una delle migliaia di persone che hanno acquistato il biglietto di giorno 4 luglio per vedere i Green Day.
        Considerato che i Green Day erano gli Headliner della giornata e che a causa del nubifragio non hanno potuto esibirsi, non credo che la vostra proposta di rimborso parziale sia corretta e, quindi vi chiedo il rimborso totale del biglietto.
        Infatti, come sostenuto dall’Associazione dei Consumatori alla quale ho chiesto consulenza in merito: “Nel caso di specie riteniamo che Le spetti l’integrale rimborso del biglietto vanamente acquistato. Difatti, potremmo ritenere che il contratto in essere tra lei e la società organizzatrice dell’evento si sia risolto per la sopravvenuta irrealizzabilità della causa concreta del contratto, ossia la volontà di chi ha acquistato il biglietto di vedere quel determinato concerto con quel determinato artista. Se, come nel caso di specie, fattori sopravvenuti – pur non imputabili alla responsabilità dell’organizzatore – rendono impossibile la soddisfazione dell’interesse del creditore, che deve persistere per tutta la sua durata, allora l’obbligazione si estingue e conseguentemente caduca il contratto, con il diritto di pretendere in restituzione l’intero importo versato per l’acquisto del biglietto”.

        In attesa di riscontro porgo cordiali saluti

        Ciao!

  36. Francesca says:

    Ragazzi alcuni fan dei green day, delusi dall’annullamento del concerto, hanno deciso di scrivere una lettera aperta alla band di risposta al messaggio che i GD hanno lasciato per i fan italiani sul loro sito. Se qualcuno è interessato mi contatti per favore, vi manderò la lettera per e-mail così se contividete potrete mettere la vostra firma. E’ una lettera che sostanzialmente serve per far sentire ai Green Day il calore dei fan italiani.
    GRAZIE DELLA PARTECIPAZIONE!
    [email protected]

    • rebecca says:

      fantasticoooooooooo…sarebbe bello mandare 1 lettera vera e non la solita e-mail fredda e distaccata…ma a che indirizzo dovremmo spedirla?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi