News John Myung

Pubblicato il settembre 24th, 2010 | da Luisa Fazzito

1

I 25 miglior bassisti di tutti i tempi secondo Music Radar: Vince John Myung

Per celebrare il lancio di MusicRadar canale dedicato al basso, è stato lanciato una sorta di sondaggio via Facebook e Twitter per scoprire il bassista  più apprezzato dal pubblico.

Con quasi il 42% dei voti, il vincitore del sondaggio si è rivelato John Myung dei Dream Theater, uno dei membri fondatori del gruppo progressive metal statunitense.

Dietro di lui, in seconda posizione troviamo Geddy Lee dei Rush che è stato di ispirando per bassisti come Steve Harris degli Iron Maiden, John Myung dei Dream Theater, Les Claypool dei Primus. Al terzo posto invece troviamo Paul Gray, compianto bassista degli Slipknot. A seguirlo Steve Harris degli Iron Maiden. Questa la classifica dei 25 migliori bassisti secondo Music Radar, fateci sapere se siete d’accordo:

  1. John Myung
  2. Geddy Lee
  3. Paul Gray
  4. Steve Harris
  5. Cliff Burton
  6. Jaco Pastorius
  7. Flea
  8. John Entwistle
  9. Victor Wooten
  10. Paul McCartney
  11. Billy Sheehan
  12. John Paul Jones
  13. Les Claypool
  14. Chris Squire
  15. James Jamerson
  16. Jack Bruce
  17. Bootsy Collins
  18. Phil Lynott
  19. Mark King
  20. Nathan East
  21. Aston “Family Man” Barrett
  22. Gary “Mani” Mounfield
  23. Carol Kaye
  24. Doug Wimbish
  25. Joseph “Lucky” Scott

Tags: , , , , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore

Appassionata di calcio e sport, amante di tutto ciò che è rock e grunge, apprezza la musica e ne scrive quotidianamente. Ama i live e segue con passione gli eventi mediatici, coordina con entusiasmo il gruppo editor di MelodicaMente.



One Response to I 25 miglior bassisti di tutti i tempi secondo Music Radar: Vince John Myung

  1. massi says:

    strampalata secondo me, ma dico anche che la mia classifica sarebbe personale, quindi non ha valore. troppi nomi importanti lasciati, coloro che hanno ispirato, Geezer Butler per esempio, sul primo posto non sono assolutamente daccordo, bisognerebbe mettere uno che ha fatto la storia del basso, nemmeno sul % posto di Burton che suona il basso come una chitarra, non vedo il bassista dei Queen, altro che Burton!! e nemmeno i grande dei gruppi progressive italiani degli anni 70.. una classifica strampalata, i soliti 4 nomi..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi