Blunt Force Trauma I Cavalera Conspiracy tornano con "Blunt Force Trauma" | MelodicaMente

News Cavalera Conspiracy 1

Pubblicato il gennaio 17th, 2011 | da Vittoria Borgese

0

I Cavalera Conspiracy tornano con “Blunt Force Trauma”

Nuovo album in arrivo per i Cavalera Conspiracy: “Blunt Force Trauma“, è il titolo del secondo album in studio della band metal brasiliana di Max (chitarra, voce) e Igor Cavalera (batteria) che uscirà il prossimo 29 Marzo via Roadrunner Records.

Il disco, che segna il definitivo rappacificamento tra i fratelli Cavalera, è stato monitorato da Logan Mader (ex-Machine Head e Soulfly) che ha co-prodotto l’LP con Max Cavalera; Logan ha mixato il follow-up dell’album di debutto della band, “Inflikted”, che ha venduto solo negli Stati Uniti circa 43.000 copie.

La line up dei Cavalera Conspiracy è completata dal chitarrista Marc Rizzo e dal bassista Johnny Chow, entrambi già con Max nei Soulfly.

In un’intervista rilasciata di recente Max Cavalera ha dichiarato sul nuovo lavoro in uscita: “Abbiamo registrato 15 brani, 13 inediti per il nuovo album, e poi abbiamo fatto una cover del brano “Electric Funeral” dei  Black Sabbath e una cover di “Six Pack” dei Black Flag. Abbiamo avuto anche una collaborazione con Roger [Miret] degli Agnostic Front che  canta nel brano “Lynch Mob“, a cui abbiamo lavorato insieme in studio a Los Angeles”.

Poi sulle fasi di scrittura e registrazione del nuovo album, Max ha rivelato: “Ho scritto un sacco di roba e l’ho mandata tramite cd in Brasile ad Igor, in modo gli fossero stati familiari nel momento di andare in studio. Poi ho portato con me un altro cd,con le canzoni più recenti, che avevo appena scritto per l’album,e tutto il resto lo abbiamo fatto in studio insieme. Gli ho parlato dell’idea  di fare un album molto intenso, con alcune canzoni di solo un minuto e mezzo. L’idea era davvero cool e ad Igor è piaciuta molto. Da quel momento in poi, l’album è cresciuto, canzone dopo canzone, ogni giorno entrava un nuovo brano. E sono davvero felice”.

Continua poi a  tenere banco la voce di una possibile reunion dei Sepultura, che a Max pare non interessare poi molto: “Io non ho bisogno di questa reunion- ha detto – la farei esclusivamente per i fans. Le mie due band, Soulfly e Cavalera Conspiracy, stanno andando molto bene quindi non ho assolutamente bisogno dei Sepultura per me stesso. Lo farei per i fans, che la chiedono da tanto tempo. Ma la persona con cui devono parlare a quanto pare è Paulo (ovvero il bassista Paulo Xisto Pinto Junior ) perché è lui l’unica persona che va in giro a dire che non avverrà mai. Io ho creato la band e le ho dato il nome. Ho fondato la band quando ero ancora a scuola con Igor. E’ strano ora vedere altri  andare in giro con quel nome e comportarsi come se gli appartenesse. Si comportano come se fosse la loro band. Ma in realtà non lo è. La band è mia e di Igor sin dall’inizio.”

Di seguito la tracklist di “Blunt Force Trauma”

01. Warlord

02. Torture

03. Lynch Mob

04. Killing Inside

05. Thrasher

06. I Speak Hate

07. Target

08. Genghis Khan

09. Burn Waco

10. Rasputin

11. Blunt Force Trauma

Vi lasciamo intanto all’ascolto della  registrazione audio di uno dei nuovi  brani, “Warlord”,  eseguito dalla band durante l’apparizione  al SWU Music and Arts Festival al Maeda Farm di Itú ( San Paolo, Brasile) l’11 Ottobre scorso:

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore

Spirito pratico e razionale, ama la musica in tutte le sue forme come strada per lasciarsi andare alle emozioni. Condivisione e lavoro di squadra sono le sue parole d'ordine; Lenny Kravitz e Francesco De Gregori il suo debole.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi