News I-Day Festival 2012

Pubblicato il aprile 25th, 2012 | da Greta C

0

I-Day Festival 2012: annunciati gli All Time Low

Ci troviamo davanti all’I-Day Festival una delle rappresentanze più forti, per quanto riguarda le kermesse del nostro paese che, però, per quest’anno prenderà vita solo per una giornata. La data deputata ad accogliere le band all’Arena Parco Nord di Bologna è il 2 settembre proprio in concomitanza con l’A Perfect Day, situazione che ha già fatto molto discutere i fan anche perchè si parla di stessa organizzazione, ossia Vivo Concerti.

Se dell’A Perfect Day, neonato festival che sta però catturando, almeno nella parte “pre-kermesse” maggiore attenzione rispetto all’I-Day, sono stati dedicati appunto ampi spazi di presentazione, l’I-Day si può far forza con una storia sicuramente molto interessante che l’ha eletta come il Festival di chiusura estate.

Il primo nome annunciato è stato quello dei Green Day, band che avremo il piacere di avere dunque sul palco bolognese e che è l’headliner di questa edizione. Dopo qualche giorno sono stati poi confermati i Social Distortion e Angels & Airwaves, band che anche in questo caso non hanno bisogno di molte presentazioni se non che la giornata mira ad essere profondamente rock, almeno da quanto emerge dal claim dello stesso. Proprio poche ore fa sono stati annunciati anche gli All Time Low, band pop punk che s’inserisce alla perfezione in questo clima musicale.

I-Day Festival 2012

I-Day Festival 2012 | Logo

Gli All Time Low si sono formati a Baltimora nel 2003 e grazie ad una costante attività live sono diventati una delle band più ricercate nella scena pop-punk. La band vede Alex Gaskarth voce e chitarra del gruppo, Rian Dawson alla batteria, Jack Barackat alla chitarra e Zak Merrick al basso. Dal 2003 hanno pubblicato quatto album di cui ricordiamo “Dirty Work”, targato 2011. L’album ha ottenuto la posizione numero sei della classifica Billboard.

Per ora dunque i nomi annunciati per la giornata del 2 settembre 2012 sono questi quattro: Green Day, Social Distortion, Angels & Airwaves, All Time Low anche se il cartellone non è di certo concluso. Il costo del biglietto è fissato per quaranta euro. La storia dell’I-Day Festival ricorda partecipazioni importanti che vanno dai Queens Of The Stone Age passando per gli Arcade Fire, toccando i Franz Ferdinand fino ai Muse e Nine Inch Nails senza dimenticare i Tool e i Sonic Youth. Il prestigio dell’I-Day non è di certo in discussione e anche se quest’anno il tutto si concentrerà in una sola giornata, il festival raccoglie sempre una notevole attenzione. Aspettando i nuovi nomi di questa importante kermesse, per ora, concludiamo con un brano dell’ultima band annunciata, gli All Time Low.

All Time Low – “Time-Bomb”:

Tags: , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi