News Fear Factory

Pubblicato il aprile 30th, 2009 | da Giuseppe Guerrasio

0

I Fear Factory tornano insieme

Fear FactoryDino Cazares e Burton C. Bell ci ripensano e tornano sui propri passi insieme al bassista Byron Stroud e al batterista Gene Hoglan per formare nuovamente i Fear Factory. Dopo che inizialmenteidue avevano parlatodi un nuovo progetto, alla fine hanno deciso di riorganizzare i Fear Factory, la band Groove Metal che negli anni 90 ebbe un successo notevole.

Quindi nuovamente Fear Factory ma senza il chitarrista Christian Olde Wolbers e nè il batterista Raymond Herrera.

Burton C. Bell in un-intervista su Metal Hammer in merito alla decisione di escludere Wolbers ed Herrera ha dichiarato:

“E’ come negli affari, sto solo riorganizzando, dopo così tanto tempo inizi a realizzare cos’è importante e cosa non lo è, e dopo esser tornato a parlare con Dino sentivo che era la cosa giusta.”

Su questa decisione, Bell ha poi aggiunto

“io e Dino siamo i fondatori dei Fear Factory, abbiamo un ottimo rapporto con Byron e Gene è un batterista fantastico.
Ho avuto tanti progetti e suonato con i migliori batteristi di questo genere”

Cazares ha aggiunto:

“da Roy Mayorga a Nick Barker, Tim Yeung, Joey Jordison ed ora sto suonando con il Re di tutti. Come potevo lasciarmi scappare questa occasione di suonare con Gene Hoglan?”

I Fear Factory si esibiranno dal vivo tra Giugno e Agosto 2009 e da Settembre dovrebbero entrare in sutdio per la registrazione del nuovo album.
I componenti della band hanno precisato che i loro attuali progetti, come ad esempio gli Ascension Of The Watchers e i Divine Heresy, continueranno ad esistere parallelamente ai Fear Factory anche se peril momento verranno messi in secondo piano.

Tags: , , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore

Informatico da sempre, blogger per passione, polemico per professione. Calabrese mezzosangue (per l'alta metà Campano), giro il mondo quando posso. Quando sono fermo ascolto musica. Amo i Pearl Jam, i Nine Inch Nails e gli Smashing Pumpkins. Il resto probabilmente mi piace molto. Ma niente neomelodico e pop scadente.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi