News funeral_for_a_friend

Pubblicato il maggio 6th, 2011 | da Stefano Pellone

0

I Funeral for a Friend tornano in Italia

I Funeral for a Friend, uno dei gruppi più interessanti della nuova generazione rock emo, tornano in Italia per presentare dal vivo il nuovo disco, intitolato “Welcome Home Armageddon“, uscito lo scorso il 14 Marzo.
Il gruppo gallese torna senza due i due membri storici Gareth Ellis-Davies e Darran Smith (rispettivamente chitarrista e bassista), degnamente sostituiti rispettivamente da Gavin Burrough e Richard Boucher, entrambi membri di Hondo Maclean, una formazione molto vicina ai FFAF. La line-up ufficiale vede quindi attualmente  Matthew Davies Kreye come voce principale e chitarra,  Gavin Burrough come chitarra,  Kris Coombs Roberts alla seconda chitarra,Richard Boucher al basso e Ryan Richards alla batteria.
Il gruppo ha anche reso disponibile attraverso la propria  fanpage di Facebook “Sixteen“, brano fino ad ora inedito contenuto nel nuovo album e  “Front row seats to the end of the world“, altra canzone inedita per la quale è stato girato anche un videoclip.
Fino ad ora i Funeral for a Friend hanno pubblicato 5 album da studio, 5 EP, 1 disco dal vivo e una raccolta, a cui si aggiunge anche un DVD live con la registrazione del concerto che la band ha tenuto lo scorso 23 Luglio 2010 allo Shepherds Bush di Londra, dove per l’occasione hanno suonato per intero il loro album più famoso, ossia “Casually Dressed And Deep In Conversation“.
Il “Welcome Home Armageddon European Tour” è partito ad Aprile e in questi giorni sta toccando il nostro paese. Dopo illive al Tunnel di Milano gli appuntamenti sono per stasera 6 Maggio al Blackout di Roma e domani 7 Maggio al RockPlanet di Pinarella di Cervia.
I FFAF avranno come gruppi di supporto The Blackout, un sestetto del Galles formatosi nel 2003 che suona della musica catchy mescolando metal, punk e indie rock, ed i  We Are The Ocean, una band  dell’Essex nata nel 2007 dedita al genere post-hardcore.
Non abbiamo che da augurarvi buon ascolto.

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi