News I Moderni | ©Pagina Facebook

Pubblicato il luglio 11th, 2012 | da Dèsirèe Dalla Fontana

0

I Moderni omaggiano Londra 2012 con “L’Estate Si Balla”

Dopo il secondo posto ad X Factor, I Moderni, gruppo composto da Marco Musarella, Fabio Perretta, Celeste Gugliandolo e Placido Gugliandolo, hanno dato vita al loro primo album intitolato “Troppo Fuori” per la Sony. Il singolo che ha aperto le danze di questa nuova band è “L’Estate Si Balla”, pezzo che farà da colonna sonora alla rubrica di approfondimento delle Olimpiadi di Londra 2012 “Social Game” che andrà in onda su Sky Sport 2HD ogni giovedì e che è in rotazione radiofonica già dal 25 maggio.

Un brano completamente diverso da quello presentato a X Factor: “Non Ci Penso Mai” è stato infatti uno dei migliori singoli della band durante la carriera dei quattro cantanti iniziata nel 2007 ma, questa volta, a metterci lo zampino ci sono i Two Fingers, in quanto I Moderni hanno voluto collaborare con loro per la realizzazione del nuovo singolo. Il pezzo “L’Estate Si Balla” è infatti risultato essere un brano tra l’hip hop e la dance in grado di attirare l’attenzione degli ascoltatori e di diventare in poco tempo uno dei tanti tormentoni che ci accompagnerà durante l’estate 2012.

I Moderni | ©Pagina Facebook

Per concludere l’omaggio alle Olimpiadi di Londra 2012 i quattro stravaganti cantanti hanno ideato anche un video particolare dove un ragazzo gira per Londra con un paio di cuffie alle orecchie quando all’improvviso, la sua attenzione viene attirata dai Moderni, raffigurati su un graffito di un muro che pian piano prendono vita e invitano il ragazzo a seguirli. Il graffito dei Moderni si sposta di muro in muro passando da uno sport all’altro e dal disegno ai quattro ragazzi vivi e vegeti: una sorta di corsa verso le Olimpiadi quindi, resa positiva dalla canzone divertente e amichevole dove viene anche citata la giovane Campionessa italiana di nuoto Federica Pellegrini dalla quale tutti si aspettano grandi cose a questi Giochi Olimpici.

Tags: , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi