Uscite Discografiche

Pubblicato il agosto 29th, 2012 | da Stefano Pellone

0

Il Cile in testa ad iTunes con “Siamo morti a vent’anni”

Dopo Dente, I Cani e Le Luci della Centrale Elettrica ecco un altro fenomeno completamente emergente uscito dal di fuori della rete di distribuzione musicale “classica” che pubblica il suo disco di esordio e balza in testa alle classifiche di vendita di iTunes: parliamo di Il Cile.

Il Cile (al secolo Lorenzo Cilembrini, trentenne aretino, già considerato da alcuni “il golden boy della nuova leva cantautorale“), è uscito negli stores digitali e su iTunes con il suo disco di esordio “Siamo morti a vent’anni” , composto da 9 canzoni inedita, ha già scalato le classifiche, forte di due singoli già famosi al pubblico come “Cemento armato” e “Il mio incantesimo“, e grazie al traino di questi due singoli il disco di debutto è già in testa alle classifiche di vendita su iTunes.

Tale notizia non ha potuto che riempire di gioia il Cile stesso, che sulla sua pagina Facebook ha deciso di condividere la sua felicità con tutti i suoi fans comunicando a tutti la notizia in modo a dir poco entusiasta ai suoi oltre 5000 fans:

Ora dice numero 1…quanto dura dura…una soddisfazione grande nella mia vita me la sono tolta….e tutto questo grazie a voi!.

Il Cile – “Siamo morti a vent’anni” – Artwork

Il disco, prodotto da Fabrizio Barbacci che ha lasciato libero il talento dell’artista toscano, è stato definito dallo stesso artista come una sorta di diario, un affresco di vita:

Un affresco emozionale di qualcosa che si è perso nel passato della nostra anima, dei nostri sogni, dei nostri desideri. C’è un punto di non ritorno nell’esistenza di qualunque individuo, eccessi, amori persi, illusioni. Poi si rinasce forse più forti di prima. Un diario di progetti da finire e amori già finiti.

Il Cile sarà in tour in tutta Italia da fine Ottobre e sarà l’occasione per molti per scoprire il talento emergente di questo nuovo prodotto della nuova linea cantautorale italiana.

Tags: , , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi