News Sting 2

Pubblicato il aprile 13th, 2011 | da Rachela Saletta

0

Il Symphonicity tour di Sting farà tappa anche a Brescia

Dopo avervi annunciato le tappe italiane del tanto atteso “Symphonicity tour” di Sting, Live Nation annuncia una nuova data che vedrà l’ex Police calcare il palcoscenico di un’altra città del nostro paese.

Il cantante internazionale, accompagnato dalla Ensemble Symphony Orchestra , dirette da Sarah Hicks, farà tappa a Brescia, in Piazza Loggia, il 31 Luglio 2011 accompagnato da un gruppo di grandi musicisti, tra cui Dominic Miller (chitarrista di Sting da lungo tempo), Rhani Krija (percussionista multi-genere di Sting da diverso tempo), Jo Lawry (alla voce) e Ira Coleman (al basso).
Durante la tournée Sting farà riascoltare i suoi più grandi successi riarrangiati in chiave sinfonica con gli strumenti orchestrali di Jorge Calandrelli, David Hartley, Michel Legrand, Rob Mathes, Vince Mendoza, Steven Mercurio, Bill Ross, Robert Sadin, e Nicola Tescari.
Si tratterà di brani che hanno accompagnato la lunga carriera del cantante e che gli hanno fatto collezionare numerosi dischi di platino, i primi posti delle classifiche mondiali, innumerevoli premi e riconoscimenti, per un totale di 100 milioni di dischi venduti in tutto il mondo.
La scaletta, comprenderà pezzi storici dei Police tra cui “Every Little Thing She Does Is Magic“, “Roxanne“, “Next To You” ed “Every Breath You Take” oltre naturalmente ai brani più famosi della sua carriera da solista, come “Englishman in New York“, “Fragile“, “Russians“, “If I Ever Lose My Faith in You“, “Fields Of Gold” e “Desert Rose“.
Nel mondo della musica classica Sting debuttò con l’album “Songs from the Labyrinth“, pubblicato dalla Deutsche Grammophon nel 2006: un’interpretazione particolare con liuto della musica del compositore del Sedicesimo secolo John Dowland.

L’anno successivo Sting ricompone i leggendari Police per un tour mondiale in occasione del trentennale del primo singolo del terzetto britannico, “Roxanne” ma fu un’occasione speciale e unica infatti dopo il tour Sting tornò a dedicarsi alla sua grande passione per la mescolanza di generi musicali pubblicando “If… On A Winter’s Night…“,  con il quale conquistò il primo posto della classifica di Billboard.

La Deutsche Grammophon/Cherrytree Records in occasione del Symphonicity tour di Sting ha recentemente pubblicato il CD/DVD dal vivo, “Live in Berlin“, featuring the Royal Philharmonic Concert Orchestra, conducted by Steven Mercurio. Una raccolta esclusiva contenente materiale inedito e no tra cui “Roxanne“, “Every Little Thing She Does Is Magic“, “King Of Pain“, “Fields Of Gold”, e molti altri, tutti riproposti in chiave sinfonica. Con la partecipazione speciale di Branford Marsalis in alcuni dei pezzi contenuti dell’album, questo live è la quintessenza di Symphonicity.

La stessa etichetta ha inoltre pubblicato l’album “Symphonicities” molto apprezzato dalla critica comprendente anch’esso alcune delle canzoni più apprezzate del repertorio dei Police, come “Every Little Thing She Does Is Magic“,”Roxanne” e “Next To You” e brani della carriera solista di Sting, tra cui “Englishman In New York“, “I Burn for You“, “Why Should I Cry for You” e “She’s Too Good For Me“.

Tags: , , , , , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi