Varie sziget-3

Pubblicato il luglio 15th, 2010 | da Mara Parlongo

0

Il Sziget Festival 2010 alla sua 18esima edizione

Un’ottima idea per una vacanza all’insegna di sole, divertimento e tanta, tanta musica, in grado di soddisfare i gusti più diversi e disparati. Questa settimana ungherese avrà inizio il 9 agosto e si concluderà il 16, e anche quest’anno per la diciottesima edizione del Sziget Festival 2010, l’isola di Obuda, un parco di 76 ettari che dista solo 4-5 km da Budapest, si trasformerà in un palcoscenico naturale, e ospiterà più di 1000 spettacoli organizzati su 60 stage per ascoltare e vedere il meglio della musica pop e rock, metal e hip hop, blues e jazz, reggae e afro, world music e folk, elettronica e classica.

Ma come se tutto ciò non bastasse, il Sziget Festival 2010 sarà anche palcoscenico di spettacoli teatrali e di danza, mostre d’arte e installazioni, sport estremi e gastronomia, artigianato e pittura. Un luogo dove, per una settimana all’anno, culture diversi, gusti diversi e mondi diversi, si fondono per dar vita al più grande e atteso festival d’Europa.

Il Sziget Festival è ormai una tradizione annuale, che ebbe inizio nel 1992 con il nome di “student island“, nata per mano di Petèr Muller Sziami, come una modesta kermesse di artisti emergenti ungheresi. Ma è riuscito a prendere sempre più piede e più spazio, portando sul suo palco artisti di fama internazionale, per citarne qualcuno, Oasis, The Cure, Lou Reed, David Bowie e tantissimi altri.

Per chi volesse prendere parte all’evento, vi informiamo che il Sziget Festival 2010 è facile da raggiungere, visto che da un anno circa hanno completato tutti i tratti autostradali in Slovenia e Ungheria, ma anche per chi non fosse provvisto di mezzi propri per raggiungere il Festival si può rivolgere alla “Alternativa s.r.l.”, che insieme con la Dongiovanni Viaggi, organizza da più anni pacchetti viaggio in bus o aereo con partenze da Ancona, Aosta, Bari, Bergamo, Bologna, Cuneo, Firenze, Genova, Milano, Padova, Roma, Torino, Trieste, Vicenza. Il prezzo di questa settimana di divertimento è davvero sbalorditivo 200€ (170€ senza campeggio), e la sicurezza, inoltre i 1200 uomini, impiegati per garantire la sicurezza dei partecipanti, le 400 unità che formano il personale medico in servizio e una squadra di agenti di polizia di diversi paesi europei, fa si che il Sziget Festival sia un posto sicuro e sorvegliato.

Tags: , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi