Infografica i Tablet e la musica | MelodicaMente

News Tablet e Musica

Pubblicato il marzo 9th, 2013 | da Chiara B

0

Infografica i Tablet e la musica

Sono tra i must tecnologici del momento, quasi tutti ne posseggono uno, al pari di cellulari, computer, lettori musicali: il mercato dei tablet si sta allargando sempre di più. In realtà, i modelli più nuovi, quelli di ultima generazione come gli Xperia™ Tablet sono in grado di sostituire (quasi) tutti gli altri strumenti che fino ad adesso abbiamo utilizzato nel nostro quotidiano. Facili da utilizzare, intuitivi nella grafica, comodi da portare in borsa, grazie ad accessori semplici come la tastiera riescono a sostituire i netbook. Il mondo dei tablet non è sconosciuto alla musica, al contrario: basti pensare a certe tipologie uscite recentemente nei negozi dalla grandezza talmente ridotta, da essere di poco più ingombranti di un lettore mp3 touch screen.

Uno strumento piccolo, sottile, maneggevole e dalle funzioni illimitate. Non importa essere grandi esperti di tecnologia per poterne utilizzare uno, basta letteralmente un dito per aprire davanti a noi mondo intero. Sembrano passati tantissimi anni, quasi secoli, eppure circa un decennio fa i computer portatili erano pesanti e grossi come valigette 24 ore, per ascoltare musica era obbligatorio il CD, da inserire nello spazio apposito del pc o in un lettore.
Oggi è tutto diverso e, ripensando a quei tempi, ci sembra di ricordare l’Era Mesozoica. Adesso, grazie ad uno qualunque di questi strumenti, a cominciare dagli Xperia™ Tablet, è possibile ascoltare la propria musica mentre si è in viaggio, ma anche scaricarla, condividerla sui social network ed anche con gli amici che abbiamo accanto a noi, basta solo alzare il volume.
Sarà capitato a tutti almeno una volta, ma sempre più spesso negli ultimi mesi, di andare ad un concerto e vedere sollevati in aria non soltanto fotocamere e videocamere, ma anche tablet: la risoluzione delle immagini che sono in grado di catturare risulta, talvolta, migliore di apparecchi appositamente creati per questo scopo. Ed anche in casi come questi, di concerti, entra in gioco la facilità della condivisione: basta una mail, per non parlare dell’accesso al proprio profilo su un qualunque social network, per condividere quanto si sta vedendo ed ascoltando.
L’importanza di questo tipo di tecnologia è talmente forte da aver spinto gli stessi social network, siti internet, piattaforme di ogni sorta a creare una propria versione per i tablet. Da questa tendenza non si escludono siti e riviste di musica, stores digitali da cui acquistare album e singoli brani. Per non parlare poi delle svariate applicazioni che artisti italiani ed internazionali stanno lanciando per far sì che i propri fan, con un semplice colpo di polpastrello, possano rimanere sempre aggiornati su di loro.
La musica, liquida o meno che sia, da sempre segue il passo con i tempi, anzi, ne è la più diretta espressione. La tecnologia non poteva rimanerne fuori.

 

Articolo Sponsorizzato

Tags:


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi