News Jasmine Villegas

Pubblicato il luglio 18th, 2012 | da Greta C

0

Jasmine Villegas, ex di Justin Bieber nel video shock “Didn’t Mean It”

Fra le tendenze italiane, di ieri sera, di Twitter vi era il nome di una cantante nota sicuramente non a tutti ma molto amata dagli adolescenti. Jasmine Villegas, questo il suo nome, ha pubblicato il trailer del nuovo singolo “Didn’t Mean It” scatenando immediatamente il panico in rete.

Il filmato, infatti, inizia con una breve spiegazione in cui si legge: “Ognuno ha una storia, questa è parte della mia storia che mi ha resa parte di ciò che sono. Non sentitevi in imbarazzo o vergogna o qualsiasi altra cosa avete sopportato. Bisogna crescere e non guardarsi mai indietro. Non siete soli”.

Il videoclip inizia con il primo piano molto serio ed addolorato di Jasmine Villegas che qualche secondo dopo accarezza un ragazzo. La scena si conclude bruscamente quando la ragazza apre la porta e si vede la protagonista trascinata per casa, con una serie di urla al seguito. Bastano 50 secondi per creare una sensazione di sgomento e soprattutto per far parlare i sostenitori della cantante: da quanto si apprende, infatti, Jasmine sembra aver subito delle violenze in passato e, ora, ha scelto di rendere il tutto noto proprio come “spinta per una ribellione”. Quel “non siete soli” riecheggia ben visibile nelle parole della Villegas, la quale ha rilasciato il brano su iTunes proprio ieri, 17 luglio 2012.

Jasmine Villegas

Jasmine Villegas | © David Livingston/Getty Images

Ricostruiamo la storia di questa giovane cantante statunitense di origini filippine e messicane. Nata a San Jose il 7 dicembre 1993, la cantante ha un contratto discografico niente meno che con la Sony. Il 2010 è stato un anno profondamente proficuo in quanto ha aperto diversi concerti del “My World Tour” di Justin Bieber. Il cantante canadese è un personaggio che ricorre spesso nella storia di Jasmine Villegas: sempre in quel periodo, gossip insistenti hanno parlato di una presunta storia fra i due giovani ragazzi che, successivamente, però hanno preso strade diverse. Sembra, inoltre, che Jasmine Villegas si sia accompagnata per un certo periodo ad Jah Youth Lopez meglio conosciuto come Jinsu. Il rapper aveva instaurato una faida contro Justin Bieber e la fidanzata Selena. Il tutto si era spento dopo qualche tweet acido di troppo, con buona pace dei protagonisti e, dalle prime indiscrezioni sembra che una delle possibili violenze subite da Jasmine sia proprio stata causata da Jinsu.

Il video completo di “Didn’t Mean It” uscirà fra poche ore e sarà in grado di svelare almeno in parte i dubbi che affliggono i fan della cantante. Sembra, infatti, che Jasmine non abbia avuto una infanzia facile. Se alcuni sostengono che la violenza tanto discussa sia stata provocata da un fidanzato, altri sostengono la tesi della madre con problemi psichici. I ben informati, infatti, hanno spiegato che Jasmine Villegas ha vissuto con una madre disturbata psicologicamente che riversava su di lei molta violenza. Al momento ricordiamo che tutte queste sono delle supposizioni, ciò che si sa per certo è che Jasmine ha deciso di aprire parte della sua vita al pubblico, regalando un momento di sé molto intimo e privato. Intanto, l’attenzione su di lei ha già iniziato a focalizzarsi da quando Jasmine Villegas è diventata una tendenza italiana su Twitter (e si sa, quando si parla di tendenze “giovanili” in Italia non ci facciamo scappare nulla).

 

Tags: , , , , ,


Informazioni sull'Autore



I commenti sono chiusi.

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi