Gossip no image

Pubblicato il gennaio 15th, 2010 | da Giuseppe Guerrasio

0

Jay Reatard trovato morto, forse per omicido

Il suo nome di battesimo era Jimmy Lee Lindsey Jr., ma era noto nell’ambito musicale come Jay Reatard, ed era molto famoso nell’ambito del Garage Punk americano e non solo, dato che il suo ultimo album “Watch Me Fall” era stato ritenuto tra i migliori del 2009. Purtroppo è stato trovato morto la notte del 13 Gennaio 2010 presso la sua abitazione.

Ancora sconosciute le cause della morte, tra le tante piste è al momento valutata anche quella dell’omicidio, infatti la polizia è stata chiamata da uno sconosciuto, ma al momento dell’arrivo sul luogo dell’accaduto è stato trovato solo il corpo esanime di Jay Reatard. Per questo motivo la polizia di Memphis ha promesso una ricompensa di 1.000 dollari a coloro che forniranno informazioni utili sul caso.

Per ricordare Jay Reatard, sul sito ufficiale è stato pubblicata l’esecuzione di una sua cover del brano “Frances Farmer Will Have Her Revenge On Seattle” dei Nirvana, che era stato registrato per l’album tributo a “In Utero”.  Nel brano sono mostrate tutte le qualità artistiche del cantante dato che esso suona tutti gli strumenti.

Anche a noi piace ricordarlo così, un’artista unico, misteriosamente e prematuramente scomparso come tanti altri del passato.

Tags: , , , , ,


Informazioni sull'Autore

Informatico da sempre, blogger per passione, polemico per professione. Calabrese mezzosangue (per l'alta metà Campano), giro il mondo quando posso. Quando sono fermo ascolto musica. Amo i Pearl Jam, i Nine Inch Nails e gli Smashing Pumpkins. Il resto probabilmente mi piace molto. Ma niente neomelodico e pop scadente.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi