News Anthony Bourdain © Theo Wargo/Getty Images

Pubblicato il aprile 15th, 2013 | da Carmen Pierri

0

Josh Homme e Mark Lanegan per il nuovo show di Anthony Bourdain

La domanda sorge spontanea: cosa ci fa un cuoco con la musica? Partendo dal presupposto che la musica colonizza ogni campo di conoscenza e ogni attività del nostro quotidiano, noi vi raccontiamo invece l’esperienza di un cuoco appassionato di musica rock. Il cuoco in questione è il famosissimo Anthony Bourdain, e per chi non lo conoscesse noi vi diciamo che è uno dei personaggi più in vista del momento (boh), è un famoso scrittore e da un po’ di anni a questa parte sta dedicando la sua vita a dei reality show davvero interessanti. Un cuoco non può fare altro che dedicare un reality alla sua attività principale, ma Anthony Bourdain è uno che gira il mondo in lungo in largo, e appassionandosi alla cucina e alla cultura dei posti che visita, cerca di mettere nero su bianco pratici consigli per gli appassionati dei viaggi. Anthony Bourdain: No Reservations vede Anthony in giro per il mondo a degustare specialità culinarie di ogni angolo del globo e in The Layover il cuoco cerca di ottimizzare al massimo le 24 ore di permanenza in una famosa metropoli scelta a caso, ovviamente con successiva dispensa di consigli preziosissimi per tutti i traveller addicted. La caratteristica di Bourdain è che tende sempre a rompere gli schemi e a infrangere le regole, caratteristiche insite nella sua personalità ed evidenti anche dal modo di proporsi al pubblico.

Anthony Bourdain © Theo Wargo/Getty Images

Anthony Bourdain © Theo Wargo/Getty Images

Anthony Bourdain è un grande appassionato di musica rock, e non perde occasione per poterla portare all’interno dei suoi show puntualmente, servendosi anche di ospitate davvero esclusive. Questa volta insieme al suo nome però compaiono anche quelli di Josh Homme e Mark Lanegan, vi siete chiesti perché? A parte la passione sfrenata per i Queens Of The Stone Age, Antony Bourdain debutta con un nuovo show intitolato Anthony Bourdain: Parts Unknown, nel quale decide di scovare tutte le parti più misteriose e più inaccessibili del globo terrestre. Ad accompagnare l’ennesima avventura televisiva sarà la collaborazione musicale dei due pezzi da 90 dello stoner rock degli ultimi 20 anni, i quali hanno realizzato la sigla dello show andato in onda con la prima puntata pochi giorni fa. Dopo aver preso parte ad un episodio di No Reservations nella speciale veste di amico di Bourdain, Josh Homme si fa vivo, e a pochi giorni dall’uscita del nuovo album dei Queens Of The Stone Age, che vede anche Mark Lanegan come protagonista si dà ai tv show, il che in tempi di crisi non fa mai male. Per chi avesse perso occasione di poter vedere l’episodio la CNN offre l’intera puntata, ma se avete voglia solo di ascoltare il brano vi consigliamo di saltare direttamente al secondo 0:50.

Tags: , , , , , ,


Informazioni sull'Autore

Lo studio del pianoforte avvicina il suo cuore alla musica in tenera età facendole sviluppare presto una passione per tutta la musica esistente. Appassionata di musica strumentale è una biologa prestata alla critica musicale. Amante dell'indierock, la sua unica certezza i Radiohead. La musica, l'evoluzione e i numeri la sue passioni.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi