I Kasabian hanno rilasciato ieri la notizia, sul si..." /> Kasabian: "Re-Wired" e streaming del concerto acustico a Parigi | MelodicaMente

News The Brit Awards - Inside Arrivals

Pubblicato il ottobre 21st, 2011 | da Greta C

0

Kasabian: “Re-Wired” e streaming del concerto acustico a Parigi

I Kasabian hanno rilasciato ieri la notizia, sul sito ufficiale, che il prossimo singolo tratto da “Velociraptor!” che abbiamo già prontamente recensito, sarà proprio “Re-wired”. Personalmente trovo la scelta davvero molto azzeccata, poiché il brano è uno dei più incisivi di tutto il disco ed ha una carica molto potente. Il video sarà rilasciato sul canale ufficiale dei Kasabian su Vevo anche se, non essendo disponibile per il continente italiano, appena sarà visibile ve lo riporteremo  immediatamente qui su MelodicaMente.

The Brit Awards - Inside Arrivals

Sergio Pizzorno | © Dave Hogan/Getty Images

I Kasabian hanno inoltre pubblicato una sneak preview che li vede protagonisti del video di Thomas Carty e che li ritrae in piedi su un’automobile, con uno sfondo fatto da gomme. Il singolo, fisicamente, uscirà invece circa fra un mese, il 20 Novembre 2011. Le notizie per la formazione inglese che sta sempre più conquistando terreno in Europa e non solo, non sono di certo finite.

Indovinate chi sarà il support della band per le date UK & Irlanda? Niente meno che Miles Kane. Il cantante, molto conosciuto in madre patria, è famoso principalmente per il brano “Come Closer” tratto dal disco di debutto “Colour of the Trap”. L’accoppiata è da quelle che fanno venire la pelle d’oca e, di certo, un po’ di invidia per tutti i fortunati che potranno ascoltare Kasabian e Miles Kane insieme, è giustificata. Gli show a riguardo inizieranno alla fine di novembre e proseguiranno all’incirca fino a metà dicembre con le date del 14 dicembre e 15 dicembre all’O2 di Londra.

Ricordiamo che i Kasabian saranno in Italia il 20 novembre con l’unica data nel nostro paese a Milano, precisamente all’Alcatraz. Il live è ormai sold out da tempo come sold out sono alcune delle date britanniche della formazione. Sempre restando in tema di live, proprio ieri la band è stata protagonista di uno show davvero emozionante trasmesso in streaming dal Bus Palladium di Parigi, di fronte a pochissimi fortunati. A fine articolo trovate il video dell’esibizione che, ha il potere di mostrare un’ottima prova della band sotto una visione inusuale.

Ecco la scaletta dell’esibizione:

  1. Days Are Forgotten
  2. Where Did All The Love Go?
  3. Underdog
  4. Man Of Simple Pleasures
  5. Goodbye Kiss
  6. Re-wired
  7. L.S.F. (Lost Souls Forever)
  8. Fire

I Kasabian, provenienti dalle vicinanze di Leicester, sono formati dal cantante Tom Meighan, Sergio Pizzorno alla chitarra e come seconda voce, Chris Edwards al basso e Ian Matthews alla batteria. Dopo un buon inizio con il disco omonimo, targato 2004 e “Empire” del 2006, la band inizia sempre più ad acquisire una certa notorietà e si fa sempre più pressante anche la sfida Kasabian vs Arctic Monkeys. Sfida veritiera o fasulla, poco importa, come sempre ciò che conta è la musica e con “West Ryder Pauper Lunatic Asylum” i Kasabian dimostrano di saper proporre qualcosa di nuovo e di benfatto all’interno del panorama musicale attuale. “Velociraptor!”, ultimo prodotto discografico della formazione, di cui MelodicaMente ha parlato davvero moltissimo, è stato pubblicato il 19 settembre 2011 e in pochissimi giorni ha raggiunto il primo posto nella classifica degli album più venduti in UK.

Concludiamo dunque proponendovi lo streaming del concerto in esclusiva, a Parigi, dove Arte Live Web ha documentato tutta la performance.

Ultima memo finale: entro quest’oggi dovremmo essere in grado anche di proporvi il video del nuovissimo singolo “Re-Wired”, canzone proposta, ovviamente, anche durante il concerto parigino. Dopo aver visto la foto promozionale del video, in grado di aumentare ancor di più le già alte attese, e dopo aver visto gli ultimi video rilasciati in questi giorni, davvero deprimenti, a mio parere, non ci resta che sperare ancora una volta in una band inglese che per lo meno evita di spogliarsi e si concentra solo sulla musica e, non si può far a meno di sperare in loro: i Kasabian.

Tags: , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi