[caption id="attachment_371" align="alignleft" width..." /> La musica si mobilita per le vittime dell'Abruzzo | MelodicaMente

News Madonna

Pubblicato il aprile 8th, 2009 | da Luisa Fazzito

2

La musica si mobilita per le vittime dell’Abruzzo

Madonna

Madonna

Madonna ha deciso di donare 500mila sterline per le vittime del terremoto che in Abruzzo, ad oggi, ha causato la morte di 260 persone. La popstar americana, di origine abruzzese, dichiara di sentirsi “felice di poter dare una mano alla citta’ da cui provengono i miei antenati”. Dopo la dichiarazione di Biagio Antonacci di voler donare il compenso ottenuto dal concerto di Roma del 6 Aprile scorso per la popolazione abruzzese, anche Franz Di Cioccio della PFM vorrebbe organizzare un concerto a scopo benefico per raccogliere fondi per l’Abruzzo.

Tags: , , , ,


Informazioni sull'Autore

Appassionata di calcio e sport, amante di tutto ciò che è rock e grunge, apprezza la musica e ne scrive quotidianamente. Ama i live e segue con passione gli eventi mediatici, coordina con entusiasmo il gruppo editor di MelodicaMente.



2 Responses to La musica si mobilita per le vittime dell’Abruzzo

  1. Paola says:

    Madonna si dichiara felice di poter aiutare la città da cui provengono i suoi antenati.
    Se hai un patrimonio che ammonta intorno ai 350 milioni di euro, donarne 500.000 non dovrebbe fare tanto scalpore. Ha tanti soldi, sì, ma resta comunque una poveraccia, ma in fondo cosa potevamo aspettarci da una persona che dice di impegnarsi per i bambini di tutto il mondo che soffrono la fame e la sete e poi si presenta sul palco (durante il concerto a favore dei bambini!!!!) con gioielli e vestiti firmati per il valore di milioni di dollari????

  2. Luisa says:

    Cara Paola il tuo ragionamento non fa una piega, ma vedila così, tanti artisti non si sono mobilitati affatto!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi