News Lady Gaga

Pubblicato il settembre 11th, 2009 | da Luisa Fazzito

1

Lady GaGa: “ho smesso di drogarmi grazie a mio padre”

Lady Gaga -In BiancoContinua a rimanere sulla cresta dell’onda Lady GaGa che con il suo album Poker Face ha scalato tutte le classifiche mondiali. Ma mentre ora si gode questo momento d’oro, l’artista ha rivelato di aver trascorso un periodo buio prima di diventare famosa, facendo largo uso di cocaina ha rischiato anche di morire.
Avevo borse e borse piene di cocaina, passavo ore e ore nel mio appartamento di New York ascoltando i Cure e sniffando cocaina. Poi mio padre si è accorto che mi drogavo. Ma non ha mai fatto accenno, nememno una volta, alla droga. Mi ha solo detto che chiunque avessi incontrato mentre ero in quelle condizioni, amante o amico, l’avrei sicuramente perso. E poi non ne abbiamo mai più parlato. Avevo bisogno della droga per scrivere canzoni, era la mia ispirazione ma ora non ne ho più bisogno“.

Tags: , ,


Informazioni sull'Autore

Appassionata di calcio e sport, amante di tutto ciò che è rock e grunge, apprezza la musica e ne scrive quotidianamente. Ama i live e segue con passione gli eventi mediatici, coordina con entusiasmo il gruppo editor di MelodicaMente.



One Response to Lady GaGa: “ho smesso di drogarmi grazie a mio padre”

  1. gaga says:

    povera,si drogava.Meno male ke nn è morta, è la mia cantante preferita.Suo padre si kiama Giuseppe, l’ha detto al concerto ed è stato veramente utile alla figlia.Al concerto gli ha dedicato Spechlees, sarà anke 1 po’ fuori di testa a volte,ma è una ragazza perfetta.
    Un grazie a Giuseppe Germanotta per aver salvato la sua mitica figlia, ke ora sta avendo un grande successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi