Judas Lady Gaga, il suo "Judas" criticato da gruppi religiosi | MelodicaMente

News Lady Gaga

Pubblicato il aprile 11th, 2011 | da Vittoria Borgese

0

Lady Gaga, il suo “Judas” criticato da gruppi religiosi

Non è ancora stato pubblicato, ma già scatena polemiche: stiamo parlando di “Judas“,  il secondo singolo estratto da “Born This Way”, ultimo lavoro di   Lady Gaga.

Il pezzo verrà trasmesso per la prima volta, pare, il 19 Aprile. Ma quello che fa più discutere oggi è il videoclip che accompagna il brano, che  ha scatenato le vive proteste di un gruppo religioso a cui non è andata giù, tanto  la scelta del tema trattato quanto  la coincidenza con le festività pasquali. Nel video tanto criticato Miss Germanotta interpretà Maria Maddalena, mentre l’attore Norman Reedus avrà il ruolo di  Giuda.

Le parole pronunciate da Bill Donahue, presidente della  Catholic League For Religious And Civil Rights, rivelano chiaramente la poca stima nei confronti dell’artista: “C’è chi ha talento e poi c’è Lady Gaga. La trovo sempre più irrilevante e credo che il suo sia solo un modo per attirare l’attenzione sulle sue performance.Tutto ciò non è casuale dato che ci stiamo avvicinando alla settimana di Pasqua.”

Che  Lady Gaga sia  provocatoria, non è esattamente  una novità e Miss Germanotta ci ha abituati a qualsiasi tipo di stranezze. Anche in occasione del nuovo singolo non si è risparmiata e, certa che anche questa volta le sue scelte non sarebbero passate inosservate, nella  clip n° 41 dei suoi GagaVision in cui annuncia il nuovo singolo svelandone alcuni dettagli, dice “Judas’ is coming. Let the cultural baptism begin” e provocatoriamente riporta le immagini di un uomo che con un messaggio a sfondo religioso protesta in occasione di uno show.

Tags: , , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore

Spirito pratico e razionale, ama la musica in tutte le sue forme come strada per lasciarsi andare alle emozioni. Condivisione e lavoro di squadra sono le sue parole d'ordine; Lenny Kravitz e Francesco De Gregori il suo debole.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi