Varie lady gaga torino

Pubblicato il novembre 10th, 2010 | da Vittoria Borgese

0

Lady GaGa infiamma Torino e i suoi “Little Monsters”

12 mila Little Monsters (così Lady Gaga soprannomina i suoi fan), hanno invaso ieri sera il PalaOlimpico di Torino per accogliere l’artista statunitense  per la prima tappa italiana del suo Monster Ball Tour

Lei, non si è fatta attendere e non ha deluso le aspettative:  puntuale alle 21.00, un countdown a palco coperto e all’improvviso lei, nell’ombra appare in scena e mette subito  il turbo con “Dance in the Dark” accompagnata da uno di tantissimi video ipnotici che si sono succeduti nel corso dello show, coprendo i minuti necessari ai numerosi cambi d’abito e di scenografia: da una città in penombra si passa ad una vecchia metropolitana e ad una foresta  in stile Twilight per il finale con Lady Gaga  vittima dei vampiri sulle note di “Monster” ; lei, profetessa giapponese prima,poi, sposa high-tech con un abito robot che si muove e cambia forma e ancora il gigantesco abito fatto interamente di capelli biondo platino, la porpora cardinalizia con enormi spalline a punta, il costume da angelo in fibre ottiche, nylon e ali di plexiglass sfoggiato in “So Happy I could Die” e il  travestimento da cavaliere fantasy d’argento per il grande finale con  “Bad Romance”; abiti, tutti disegnati per lei da Giorgio Armani in collaborazione con Gagas Haus. Esagerata  e trasgressiva come sempre. Multicolor  e variegati anche i fan che hanno sfoggiato mise stravaganti tra parrucche rosa shocking, occhialoni e girasoli per cappello. Anche se c’è chi era solo nero di rabbia: tutti quelli che avevano acquistato i biglietti sui siti non ufficiali e hanno invece scoperto che la ricevuta scaricata da Internet non valeva nulla.

Il concerto ha sicuramente soddisfatto i fan. Lady Gaga  ha cantato, ballato, chiacchierato con il pubblico (forse anche un po´ troppo, si è lamentato qualcuno), in uno spettacolo che non è stato solo musica: diciotto brani tra i quali “Alejandro”, “Poker Face”, “Paparazzi” e “Bad Romance”, gli arrangiamenti sono tutti nuovi , scelta fondamentale per brani come “Love Game“, fin troppo usurati dalla radio e dalle tv, continuando la parte acustica del live con il brano “You and I“, inserendo  nel testo la parola Torino ammiccando al pubblico.

La pop star ha anche dedicato una canzone “ai gay italiani e al loro orgoglio” la canzone “Boys Boys Boys”; poi elogia con parole irripetibili il virile maschio italiano.

“Non importa quanti soldi avete, da dove venite, se sapete ballare o no; qui potete essere chiunque vogliate. E stanotte a Torino saremo tutti liberi”– ha detto la Germanotta, nei suoi molti interventi. E ancora: “Stasera, quando uscite di qui, voglio che ne usciate amando un pò di più voi stessi, rifiutando chi vi ha fatto sentire esclusi, fuori dal gruppo o non abbastanza carini, perché in ognuno di voi c’é una dannata rockstar. Guardatemi, sono ingrassata – ha detto – ma nella mia famiglia mi hanno insegnato che una donna non è una donna senza un bel sedere e qualche curva”.

Lady Gaga tornerà di nuovo in Italia il 4 e 5 Dicembre prossimi per altri due concerti al Forum di Assago a Milano.



Tags: , , , , , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore

Spirito pratico e razionale, ama la musica in tutte le sue forme come strada per lasciarsi andare alle emozioni. Condivisione e lavoro di squadra sono le sue parole d'ordine; Lenny Kravitz e Francesco De Gregori il suo debole.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi